MissiOnewsPersoneTrasporti

Alitalia: addio a Ball, arriva Gubitosi?

Il totonomi sulla figura che dovrà guidare Alitalia fuori dalla sabbie mobili in cui è impantanata sembra si sia fermato su Luigi Gubitosi, manager con un passato, con alterne fortune, in Fiat, Wind e Rai. Almeno secondo quanto scrive La Repubblica. Dove si sottolinea che Gubitosi sarebbe stato indicato dai principali azionisti italiani del vettore (rispettivamente con il 20,5 e il 12,9%), nonché i maggiori creditori, Intesa Sanpaolo e Unicredit, in accordo con il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, principalmente per le sue capacità di gestione finanziaria.

Ball  alla parola fine? O Gubitosi sostituirà Luca Cordero di Montezemolo

Si susseguono le voci di dimissioni dell’attuale ad Cramer Ball, anche se Gubitosi potrebbe sostituire Luca Cordero di Montezemolo, che da novembre ha manifestato l’intenzione di lasciare.
Secondo alcuni rumors infatti la gestione emiratina di Alitalia si sarebbe rivelata addirittura peggiore di quelli della cordata dei capitani coraggiosi di Roberto Colaninno, che nel frattempo ha preferito togliere il disturbo, anche se certamente i servizi, e gli aeromobili, sono migliorati rispetto al passato. Ma questo non è bastato perché si parla di perdite per 5-600 milioni di euro nel bilancio 2016 con liquidità per poco più di un mese.  Ma forse, invece di un Gubitosi, ci vorrebbe un Esorcista…

Qatar Airways, non solo Meridiana
Precedente

Qatar Airways, non solo Meridiana. E vola in A350 Latam

Best Western acquisisce WorldHotels
Successivo

Best Western JFK Hotel è il nuovo albergo del Gruppo a Napoli