Food & ServicesMissiOnewsTrasporti

Alitalia si riprende Millemiglia. Ed estende la scadenza al 2020…

Alitalia si riprende Millemiglia. Lo aveva più volte sottolineato anche il Chief Business Officer del vettore Fabio Lazzerini, dell’intenzione di riportare nell’alveo della compagnia il programma MilleMiglia. Che oggi torna al 100% italiano, come scrive il vettore in un comunicato stampa: “Alitalia e Global Loyalty Company LLC, società controllata da Etihad Aviation Group, hanno perfezionato un accordo in base al quale Global Loyalty Company LLC ha ceduto alla compagnia  aerea italiana il 75% di Alitalia Loyalty S.p.A., la società che gestisce il programma di fidelizzazione dei clienti. In occasione del passaggio della partecipazione azionaria, Alitalia ha deciso di garantire un importante beneficio a tutti i soci: la validità delle miglia sarà estesa di un anno e la nuova scadenza è fissata al 31 gennaio 2020″ (vedi qui il sito dedicato). Vorrà dire qualcosa questa scadenza così lontana?…

Alitalia si riprende Millemiglia. Ed estende la scadenza per i suoi 5 milioni di soci al 2020

Alitalia si riprende Millemiglia al 100%. Con questa mossa anche la possibilità, a dir la verità già iniziata, di effettuare azioni di marketing avanzato per cluster di clientela sui suoi 5 milioni di iscritti:”il rientro di Loyalty nel perimetro Alitalia contribuisce in modo rilevante alla migliore valorizzazione del complesso degli asset aziendali. Si tratta infatti di un’attività indispensabile per una Compagnia aerea che deve avere come obiettivo primario la soddisfazione e il gradimento dei propri passeggeri. Anche per questo, l’impegno immediato sarà quello di avere un programma sempre più vicino alle esigenze della nostra clientela” ha dichiarato il neo-commissario straordinario di Alitalia e presidente di Alitalia Loyalty Daniele Discepolo (leggi qui). Un rientro negli asset del vettore per il quale non si parla di alcun costo nel comunicato stampa in oggetto anche se una nota Ansa quantifica in 17 milioni di euro l’esborso per questa operazione. Ricordiamo che nell’accordo di acquisizione del 49% di Alitalia da parte di Etihad quest’ultima aveva iscritto a bilancio ben 112,5 milioni per il 75% del programma di fidelizzazione dell’allora partner. Proprio Etihad, per bocca di Gavin Halliday, Managing Director Global Loyalty Company del vettore emiratino, ha commentato: “In questi anni, Etihad si è costantemente impegnata, collaborando con Alitalia per incrementare i servizi e i benefici per i soci MilleMiglia, a vantaggio della compagnia aerea italiana. Questa operazione garantirà ai milioni di soci MilleMiglia di continuare a usufruire di tutti i vantaggi del rinomato programma fedeltà”.

LVMH compra Belmond
Precedente

LVMH compra Belmond

Air Italy, attacco al cuore degli Usa
Successivo

Air Italy, attacco al cuore degli Usa, volando (anche) su Chicago