MissiOnewsTrasporti

Alitalia abbandona i voli su Reggio Calabria dal 27 marzo

Basta tratte in perdita. Alitalia abbandona dal prossimo 27 marzo tutti i collegamenti da e per Reggio Calabria per Fiumicino, Linate e Torino (38 voli con con lo scalo di Roma, 14 con quello di Milano e 4 con il Caselle), sottolineando in una nota cje sono stati “inascoltati gli appelli a trovare soluzioni per rendere economicamente sostenibili le rotte”. Con ad esempio la continuità territoriale e gli  Oneri di Servizio Pubblico, “previsti e ampiamente regolati dal diritto comunitario e dunque assolutamente in linea con le normative vigenti. Questo modello avrebbe consentito di sostenere i voli e dunque la mobilità da e per un’area altrimenti difficilmente raggiungibile” scrive il vettore italiano nel comunicato.

Alitalia abbandona Reggio Calabria, “tratte in perdita per 6 milioni di euro”

I collegamenti con Reggio Calabria nel solo 2016 hanno registrato una perdita di 6 milioni di euro. E Cramer Ball, il numero uno della compagnia naturalmente non ci sta: “Alitalia è una compagnia privata che deve effettuare le proprie scelte esclusivamente sulla base della sostenibilità economica. I voli da e per l’aeroporto di Reggio Calabria producono ingenti perdite e questa situazione non poteva continuare. Abbiamo passato mesi e mesi a dialogare con le autorità del territorio, ma nessuna di loro è riuscita a trovare una soluzione per salvare questi collegamenti. Alitalia resta naturalmente disponibile a valutare con le competenti Autorità eventuali nuovi scenari e misure di immediata attuazione che consentano di ripristinare in maniera sostenibile i collegamenti con l’aeroporto di Reggio Calabria”, ha affermato l’Amministratore delegato del vettore tricolore.

I clienti Alitalia prenotati sui voli da e per Reggio Calabria con partenza o arrivo previsti dal 27 marzo, possono contattare la Compagnia al numero verde 800.65.00.55 (dall’Italia) o +39.06.65649 (dall’estero), o l’agenzia di viaggio presso cui hanno acquistato il biglietto, per riprenotare il volo da e per Catania o Lamezia Terme, o per il rimborso del biglietto.

IMA2018
Precedente

IMA 2017 - Tutti i premiati nelle categorie del Trasporto aereo

Successivo

HRS cresce con prenotazioni tramite Tmc e Gds