MissiOnewsTrasporti

Arriveranno anche a Matera i Frecciarossa?

Pare proprio che, in vista di Matera capitale della cultura 2019, i Frecciarossa, almeno due, non si fermeranno…ad Eboli, ma proseguiranno anche per la Basilicata. Un’operazione questa voluta fortemente  dalla Regione insieme con l’ex assessore ai trasporti (non più in carica da luglio), Aldo Berlinguer. “Abbiamo chiesto il prolungamento del servizio Av da Salerno verso Taranto di almeno una coppia al giorno, con fermate a Ferrandina e Potenza prima di arrivare  a Taranto per poi ritornare al mattino, senza necessità di cambiare gli orari ferroviari”. Ricordiamo però che Matera e Potenza sono già serviti da Trenitalia grazie alla nuova offerta di Freccialink (leggi: Da Trenitalia arriva Freccialink per portare la Tav nelle città minori) .

Ferrandina che sarebbe la stazione più vicina per servire, appunto, Matera raggiunta ad oggi solo dalle Ferrovie Appulo-Lucane verso Bari, in attesa del completamento della linea Ferrandina-Matera.

Una fase di test iniziata con un Etr 800 (che nella foto lo si vede transitare nella stazione di Grassano) ma che vedrà  coinvolgere anche un Etr 1000. Test che, però, non vuol dire che Trenitalia abbia già preso una decisione, visto che una coppia di Frecce costa tra i 5 e i 6 milioni di euro all’anno. “Costi che dovrebbero essere divisi tra le tre regioni interessate, (ovvero Campania, Basilicata e Puglia, ndr). Stiamo offrendo allo Stato una soluzione a costo bassissimo” sottolinea Berlinguer. Con la Freccia invece dell’Intercity da Potenza si potrebbe raggiungere Roma in 3 ore (invece delle 4 ore e 34 dell’Intercity) e da Ferrandina in 3 ore e 40 minuti, invece delle 5 ore 30 attuali.

 

Precedente

FOTO NOTIZIA: il tifone Mindulle colpisce il Giappone. Oltre 500 i voli cancellati

Successivo

La Brexit sull'hotellerie britannica secondo Trivago