MissiOnewsTrasporti

CityJet apre una nuova base sullo scalo di Londra Southend

Nell’aprile 2017 il nuovo aeroporto londinese Southend vedrà anche la compagnia irlandese CityJet aprire una nuova base, dopo quella di easyjet. Il vettore regionale irlandese, in collaborazione con la società di gestione dello scalo, ovvero lo Stobart Group, ha annunciato l’intenzione di aprire dallo scalo londinese ben 18 nuove rotte, trasportando così 600 mila nuovi passeggeri sullo scalo dell’Essex.

CityJet set to open up to four aircraft operation at London Southend

CityJet, che opera con una flotta di CityJet Superjet SSJ100 da 98 posti, CRJ900 da 90 posti e, ma in via di uscita, Avro RJ85 da 95 posti, non ha annunciato quali sono le destinazioni che raggiungerà dalla prossima estate da Southend, dove vi posizionerà quattro macchine, ma è molto probabile che includerà anche città tricolori, magari con rotte business, come quella ad oggi operata tra il London City Airport e Firenze. Infatti i dettagli dell’accordo tra le parti sembrano ancora non chiuse, “ma vogliamo chiudere il prima possibile per lanciare sul mercato le vendita di questi nuovi voli” ha detto il Ceo di Stobart Aviation Glyn Jones,

 

Con questa nuova aggiunta lo scalo dell’Essex punta ad arrivare a 2,5 milioni di passeggeri nel 2018, contro i 900 mila dello scorso anno, grazie soprattutto a easyjet che da qui vola su Alicante, Amsterdam, Barcellona, Faro, Malaga, Parigi e Venezia tutto l’anno, più una serie di voli stagionali soprattutto sulla Spagna, “e ci spettiamo cresca ancora sullo scalo di almeno il 10%” ha aggiunto Jones.

 

Stobart Aviation è anche azionista della compagnia Stobart Air che, secondo alcune speculazioni, dovrebbe proprio fondersi con Cityjet.

 

Precedente

British vola anche su Ft Lauderdale da Londra (ma Gatwick)

Successivo

SEA Prime continua a sviluppare Milano Linate Prime