MissiOnewsTrasporti

Cieli perturbati, continua lo sciopero Air France

Il braccio di ferro tra intersindacale dei lavoratori del vettore e vertici aziendali prosegue, facendo così continuare lo sciopero Air France anche oggi, ottavo giorno di agitazione, malgrado le negoziazioni di ieri terminate in un nulla di fatto, così i due giorni di sciopero di martedì 17 e mercoledì 18 aprile rimangono invariati. La compagnia transalpina ha così fatto sapere che assicurerà per oggi il 70% dei voli, di cui il 55% dei voli lungo raggio, contro il 60% dello sciopero dello scorso mercoledì, il 65% dei voli di breve e medio raggio (stabili) da e per il suo hub di Parigi Charles de Gaulle, e l’80% dei voli a corto da Parigi Orly e provincia (contro il 70% della scorsa settimana). Vedi il sito della compagnia per vedere tutti voli cancellati e quelli che rimangono operativi.

Continua lo sciopero Air France questa settimana e la prossima

Continua lo sciopero Air France di questo martedì 17 e mercoledì 18 aprile 2018 che bisserà anche lunedì 23 e martedì 24 aprile. In media, un quarto dei voli era stato cancellato dai principali aeroporti francesi nel corso delle precedenti agitazioni (Roissy, Orly, Nizza, Bordeaux, Tolosa, Marsiglia…). Più tardi nella giornata di oggi sarà pubblicato l’orario dei voli assicurati, siano questi di Air France e che della sussidiaria Joon.

Air France fa saper che per chi ha prenotato voli per i giorni in sciopero, è possibile posticipare i viaggi dal 15 al 30 aprile incluso, evitando di scegliere un’altra data interessata dallo sciopero. La modifica viene effettuata gratuitamente, nella stessa classe di viaggio, nella sezione “Le mie prenotazioni” del sito o nell’applicazione mobile.

Se invece il volo subisce un ritardo superiore a 5 ore o viene cancellato a causa dello sciopero si ha la possibilità di non accettare un altro volo offerto dalla compagnia aerea. In questo caso, le verrà rimborsato il prezzo completo del biglietto aereo, ma anche un’indennità finanziaria: 250 euro a passeggero per le tratte inferiori a 1500 km, 400 euro a passeggero per le tratte comprese tra 1500 e 3500 km o una indennità di 600 euro a passeggero per tutte le tratte superiori a 3500 km. Per recuperare il denaro, basta compilare il modulo sul sito web di Air France.

Continua lo sciopero Air France, con costi già arrivati a 170 milioni di euro

La disputa salariale che continua anche questa settimana in casa Air France, ha avuto l’impatto “sul risultato operativo dello sciopero di sette giorni tra il 22 febbraio e l’11 aprile stimato a 170 milioni di euro”. L’intersindacale continua a chiedere un aumento generale dei salari del 6% (10,7% per i piloti). Vedi la cronologia degli scioperi passati cliccando qui.

Continua lo sciopero Air France, il calendario delle prossime astensioni dal lavoro

 Dates des grèves Air France

Consolidamento aereo
Precedente

Consolidamento aereo, Iag su Norwegian, Ryanair su Laudamotion

Studio AirPlus
Successivo

Studio AirPlus, nel 2018 le aziende viaggeranno di più