MissiOnewsPolitica&Economia

Dopo l’ESTA statunitense ecco l’ETIAS europeo

Come avevamo già anticcipato anche noi su queste colonne (leggi qui) e sulla scia degli Stati Uniti con l’ESTA (clicca qui per vedere il sito ufficiale della polizia di frontiera statunitense ) e dell’AVE in Canada , introdurrà l’ETIAS europeo (ma quale Europa?), ovvero un sistema comune per i permessi di soggiorno a partire dal 2021. L’European Travel Information and Authorisation System, ovvero l’ETIAS, è stato di recente votato dal Parlamento europeo, che ha anche stabilito il costo di  7 euro per i tursiti e i viaggiatori d’affari degli oltre 60 paesi che non hanno bisogno di visto per i loro soggiorni di breve durata nell’Unione Europea.

Dopo l’ESTA statunitense ecco l’ETIAS europeo, ovvero European Travel Information and Authorisation System

La Commissione europea ritiene che la richiesta di autorizzazione per l’ETIAS europeo presentata via Internet, “non dovrebbe richiedere più di dieci minuti” e avrà un avalidità di tre anni. Nessun costo verrà applicato per i minori e le persone di età superiore ai 70 anni. L’accettazione o il rifiuto di una domanda  avverrà entro 96 ore dalla sua presentazione de, in caso di richiesta di informazioni aggiuntive, entro 96 ore dal ricevimento di tali informazioni aggiuntive. “Chiunque sia a rischio in materia di migrazione o di sicurezza sarà identificato prima ancora che raggiunga le frontiere dell’UE, mentre la circolazione dei viaggiatori in buona fede sarà agevolata”, ha dichiarato il commissario europeo per la migrazione Dimitris Avramopoulos.

Prima dell’imbarco, i vettori aerei e marittimi dovranno verificare che i cittadini di paesi terzi soggetti all’obbligo dell’autorizzazione ai viaggi siano in possesso di un’autorizzazione ai viaggi valida. Tre anni dopo l’entrata in funzione dell’ETIAS europeo tale obbligo si applicherà anche ai vettori stradali internazionali che effettuano trasporti di gruppo con autobus. Ma l’autorizzazione ai viaggi non conferirà automaticamente un diritto d’ingresso o di soggiorno, poiché la guardia di frontiera che prenderà la decisione finale. Come negli States (leggi qui le ultime iniziative in caso di sicurezza) una stretta anche in UE per quanto riguarda l’immigrazione irregolare e il pericolo terrorismo?

Tecnologie Amadeus
Precedente

Tecnologie Amadeus, nuove funzionalità e certificazioni

Alitalia azione di responsabilità
Successivo

Alitalia azione di responsabilità e MilleMiglia. E i conti?