MissiOnewsTrasporti

French Bee vola low cost anche a San Francisco e Papeete

Nel gruppo delle low cost lungo raggio Europa:Stati Uniti su iscrive anche French Bee, ex French Blue (vedila qui), una filiale del Gruppo Dubreuil, che ha annunciato un nuovo volo a 169 euro per tratta a partire dal prossimo 11 maggio per volare da  Parigi-Orly Sud a San Francisco con il suo nuovo A350-900: “Siamo convinti che la nostra proposta tariffaria su questa rotta transatlantica ci permetterà di attirare un gran numero di clienti, tra cui anche molti viaggiatori d’affari interessati alla Silicon Valley”,  ha commentato Marc Rochet, presidente del vettore transalpino, di cui parlammo anche noi di Mission quando si lanciò nel 2016 (leggi qui).

French Bee tra le low cost lungo raggio che, oltre, a San Francisco, vola a Saint Denis, Reunion, a Papeete, Tahiti e in Repubblica Dominicana

French Bee offrirà fino a 3 voli settimanali per la California il mercoledì, il venerdì e la domenica, con il ritorno il giovedì, il sabato e il lunedì. Sono disponibili 3 tipi di tariffe: la Basic, a partire da 169 euro per la sola andata (1 bagaglio a mano da 12 kg), la Smart a partire da 209 euro per la sola andata (con bagaglio registrato da 23 kg e un pasto) e la Premium a partire da 819 euro a tratta e  due bagagli registrati da 23 kg ciascuno, un pasto e uno snack.

Ma French Bee vola anche su Saint Denis, sull’isola di Reunion, con tariffe che partono da 228,8 euro a tratta, Punta Cana, a partire da 267,33 euro a tratta, voli già operativi , e Papeete, a partire da maggio, con tariffe da 509 euro a tratta. Sui voli del vettore, inoltre, è possibile anche navigare in wifi acquistando pacchetti di connessione che vanno da 9 dollari per 8 minuti a 49 dollari per 4 ore.

Il vettore oltre all’A350-900 con cui opera la rotta tra Parigi e San Francisco ha in flotta anche l’A330-300 e una partnership con la compagnia caraibica Air Caraïbes.

 

Amex Gbt conquista HRG
Precedente

Amex Gbt conquista HRG. E Fraedom va a Visa

London City
Successivo

ULTIM'ORA: chiuso il London City per una bomba della II WW