MissiOnewsTrasporti

I voli all business avranno un futuro?

La business tira. Soprattutto sulla rotta tra la “nuova” capitale mondiale della Finanza, ovvero Londra, e Doha, la capitale del Qatar (leggi del “sorpasso” di Londra a New York per quanto riguarda la finanza globale sui diversi media mondiali, cliccando qui), o verso la più classica New York, collegata con voli all business anche da Parigi.  E Qatar Airways,  il vettore del piccolo, ma ricchissimo, stato del Golfo ha deciso di estendere il suo collegamento all business tra Doha e Londra Heathrow  almeno sino al 15 novembre prossimo. Il volo, operato con un A319 da 40 posti (clicca qui per vedere la pagina dedicata a questo servizio sul sito della compagnia), dovrebbe poi esser rimpiazzato da un collegamento effettuato da un B787 configurato in due classi, con 22 posti in business. Su questa rotta Qatar Airways, che ricordiamo è membro dell’alleanza Oneworld, di cui fa parte anche British Airways, opera ben sei voli giornalieri, due dei quali effettuati con l’A380.

Lanciato nel febbraio 2014, questo servizio è attivo anche sulla Doha-Jeddah per il periodo del Ramadam, e offre un servizio di alta qualità con, anche, un tocco di made in Italy, grazie alle lenzuola targate Frette. Le classi premium sulle rotte in partenza dal Golfo presentano ottime percentuali di riempimento, ma anche le rotte più business tra l’Europa e gli Stati Uniti sono piuttosto gettonate. Da anni vola, ad esempio, un A318 all business di British Airways da 32 posti tra il London City Airport e New York Jfk (Clicca qui per vedere la pagina dedicata sul sito di Ba.com) , con scalo tecnico a Shannon. Londra-New York, anche se con aeroporti differenti, ovvero Luton per la capitale britannica e Newark per la Grande Mela, è la tratta operata anche dalla “Boutique Airlines” La Compagnie, fondata da Frantz Yvelin, colui che fondò L’Avion, compagnia poi vendita proprio a BA, insieme a Peter Luethi, un passato come coo di Jet Airways in India. la Compagnie vola anche da Parigi a New York, con un B757  configurato in classe unica con 72 posti. Questa tipologia di servizio ha visto diversi tentativi, nel passato, da Eos Airlines a SilverJet a, appunto, l’Avion. Avranno ancora futuro voli di questa particolare tipologia?

 

Precedente

La banda larga on board dell'intero network Lufthansa nel 2016

Successivo

Il futuro del business travel in 5 mosse. By Newsteca