Food & ServicesMissiOnewsTrasporti

Il boom del car rental decolla dagli aeroporti

Il boom del car rental parte dagli aeroporti, come riportano i dati di Aniasa per i primi 9 mesi del 2018. Oltre 2,8 milioni sono stati i noleggi registrati in queste location (più 6% rispetto allo stesso periodo del 2017), con oltre 18 milioni di giornate di noleggio (più 5,2%). I 10 scali in cui si sono registrati tassi di noleggio più elevati hanno anche registrato un aumento di passeggeri, ma minore rispetto ai noleggi (più 11% rispetto a più 5%), trainati in particolare dall’offerta della mobilità low-cost. Positivi gli investimenti per rendere più fruibili i servizi di noleggio negli aeroporti di Roma Fiumicino, Napoli e Bologna (vedi qui il rapporto Aniasa 2018).

Il boom del car rental parte dagli aeroporti. Cresce il fatturato e i giorni  calano la durata e i prezzi medi del noleggio

Più giorni di noleggio, minor durata media (6,4 giorni) per un fatturato di oltre 665 milioni di euro (in leggera crescita rispetto allo stesso periodo del 2017). il che vuol dire un calo dei prezzi medi del 4% rispetto all’anno scorso: “Più in generale, lo scorso anno il settore del rent-a-car ha registrato, da una parte, una flotta veicoli in continua espansione e, dall’altra, la contestuale riduzione del suo utilizzo e la spinta verso il basso delle tariffe giornaliere di noleggio (anche sotto quota 36 euro), che si traduce in
minore efficienza e ulteriore compressione dei margini. L’offerta di servizi di noleggio presso gli aeroporti italiani ha vissuto negli ultimi anni una crescita continua e oggi ha raggiunto quasi il 70% del giro d’affari complessivo del settore”, ha detto Massimiliano Archiapatti, Presidente Aniasa.

Gennaio – Settembre

2018

Gennaio – Settembre

2017

Var. %
Fatturato 665.547.158 658.797.497 1%
Numero di noleggi 2.871.816 2.708.924 6%
Giorni di noleggio 18.393.375 17.487.691 5,2%
Durata noleggio (giorni) 6,4 6,5 -1%
Prezzo per giorno (€) 36,2 37,7 -4%
Prezzo per noleggio (€) 231,8 243,2 -4,7%

Presso i desk situati negli aeroporti italiani ogni giorno oltre 10.600 passeggeri (più di 440 l’ora) si sono rivolti ai desk degli operatori di renting. In quasi tutti i principali hub del nostro Paese, ad eccezione di Milano Linate, le attività di noleggio hanno mostrato indici di crescita a doppia cifra e ben superiori al traffico passeggeri, a testimonianza della crescente capacità di intercettare e soddisfare le esigenze di mobilità turistica e lavorativa. Milano Malpensa (anche grazie al boom del traffico internazionale), Roma Fiumicino e Catania guidano la graduatoria dei siti aeroportuali in cui si sono registrati più noleggi.
Spostando l’attenzione sul raffronto tra la crescita dei noleggi e quella dei passeggeri, va sottolineato il boom delle attività di rent-a-car presso gli scali di Olbia (più 40%), Palermo (più 22%), Venezia (più 15%), Bari (più 14%) e Pisa (più 11%), dove lo sviluppo dei rentals è stato decisamente superiore alla crescita dei passeggeri.

Il boom del car rental  presso 10 aeroporti nazionali. Gennaio-Settembre 2018 vs Gennaio-Settembre 2017

Noleggi Gennaio-Settembre 2018 Noleggi Gennaio-Settembre

2017

Var. % Passeggeri

Gennaio-Settembre 2018

Passeggeri

Gennaio-Settembre 2017

Var. %
Milano Malpensa 292.089 259.625 13% 18.708.022 16.880.768 11%
Roma Fiumicino 273.018 244.162 12% 32.958.430 31.582.596 4%
Catania 236.083 212.588 11% 7.648.362 7.065.331 8%
Olbia 182.145 129.644 40% 2.645.038 2.471.455 7%
Napoli 172.389 155.291 11% 7.637.746 6.525.405 17%
Bari 143.112 125.189 14% 3.793.988 3.563.654 6%
Palermo 140.098 114.395 22% 5.103.982 4.393.714 16%
Venezia 138.760 120.608 15% 8.711.952 7.995.019 9%
Pisa 131.326 118.300 11% 4.325.013 4.177.466 4%
Milano Linate 126.535 126.515 0% 6.982.449 7.276.845 -4%
TOTALE 2.871.816 2.708.924 11% 142.228.101 134.973.288 5%

Air France Hop
Precedente

La forza del brand secondo Smith, ecco Air France Hop

sette compagnie Usa
Successivo

FOTONOTIZIA: le sette compagnie Usa più grandi