GreenMissiOnewsPolitica & EconomiaSenza categoria

Non chiamatelo aeroporto, a Singapore arriva la foresta con un mall dentro

Changi Airport

Il Rain Vortex di Jewel, la nuova attrazione del Changi Airport di Singapore

Il Changi Airport di Singapore ha annunciato l’apertura il 17 aprile 2019 di una nuova, spettacolare attrazione: Jewel, una via di mezzo tra uno shopping center e un parco naturale. Progettato dallo studio Safdie Architects, capeggiato dal celebre architetto Moshe Safdie, e da RSP, Jewel sarà inserito in una cupola di vetro e acciaio. I visitatori avranno a disposizione uno spazio di 137.000 metri quadrati, con oltre 280 negozi, ristoranti e attrazioni. Il tutto immerso nella Forest Valley, un giardino lussureggiante movimentato da passerelle sospese, sentieri, ponti e cascate.

Changi Airport, una cascata di 40 metri

L’elemento centrale di Jewel sarà il Rain Vortex, una cascata  che si estenderà per 40 metri dal soffitto al pavimento. La sera la colonna d’acqua diventerà uno schermo sul quale saranno proiettate suggestive immagini e giochi di luci. I visitatori del Changi Airport, inoltre, potranno passeggiare nel Canopi Park, un parco disseminato di attrazioni. Tra le altre, un ponte sospeso a 23 metri da terra, con la passerella in vetro per consentire una visuale mozzafiato dall’alto. E ancora, scivoli, aiuole fiorite e un trampolino gigante lungo 250 metri. Ci si può persino “perdere” in due labirinti: uno di specchi che crea una spettacolare illusione ottica (the Mirror Maze) e un altro, più tradizionale, di siepi, ma che ha la particolarità di essere il più grande di Singapore.

Spazio all’arte

All’interno di Jewel il Changi Airport ha dato spazio anche all’arte. Si può ammirare, ad esempio, una scultura dell’artista locale Eng Tow: dei giganteschi chicchi di grano sospesi, che con la loro grazia stimolano la riflessione.

Una notte nella foresta

All’interno dell’attrazione sarà anche possibile dormire presso il primo Yotelair Hotel aperto in Asia (scopri di più sulla catena). La struttura è disponibile sia per trascorrere la notte, sia per concedersi qualche ora di riposo. Gli orari del check-in e del check-out sono flessibili e il design degli spazi è moderno e confortevole. Gli ospiti possono usufruire anche di una Club Lounge, aperta H24, con vista sul verde paesaggio di Jewel.

Con attrazioni di questo tipo, non stupisce che il Mice a Singapore sia in crescita. Di recente sono state inaugurate ben 1700 nuove location. Leggi la notizia. 

Esplorate l’attrazione Jewel del Changi Airport in questo video: 

 

 

 

 

 

 

Etihad
Precedente

Il 2018 di Etihad, da Roma il nuovo Dreamliner da giugno

Visa Global Study
Successivo

Visa Global Study, le tendenze in tema di trasporti pubblici e parcheggi