MissiOnewsTrasporti

Italo treno nuove tratte per il business travel

Italo treno nuove tratte e partner aereo in pipeline. L’alta velocità di NTV aggiunge sei collegamenti giornalieri e conferma il focus sul business travel. “Continuiamo a crescere nella flotta e nei servizi, mantenendo la distinzione sulla qualità dei servizi”, così il CCO Fabrizio Bona ieri a margine del roadshow con la distribuzione.

Difficile identificare la componente d’affari sui treni, fa sapere la società: “Non abbiamo il dato sui business traveller – argomenta il direttore vendite Italia, Marco De Angelis -: le agenzie di viaggi non condividono questo dato del loro cliente. Tuttavia, possiamo confermare che le classi d’affari sono sempre molto prenotate”. Da qualche mese il ‘salottino’ Executive viene venduto a corpo e non più a persona, in tal modo viene utilizzato per riunioni aziendali durante il viaggio.

“Nella classe d’affari vogliamo essere equiparati all’aviazione – continua Bona -: abbiamo aumentato il personale di bordo e migliorato la scelta del catering. Il nostro obiettivo rimane quelli di differenziarci dalla concorrenza, rimanendo superiori nel servizio”.

Italo treno nuove tratte

Udine, Pordenone, Conegliano e Treviso sono le nuove destinazioni introdotte nel network.

L’estensione a Est è resa possibile dall’entrata in flotta dei convogli Italo EVO. Attualmente sono 14 quelli già operativi. Si sommano ai 25 AGV per un totale di 39 treni. Diventeranno 47 entro l’inizio del 2020, quando tutti e 22 gli Italo EVO saranno consegnati.

Sulla direttrice Roma-Milano si aggiunge un nuovo servizio no stop in partenza dalla Capitale alle 6.15 per arrivare a Milano Centrale alle 9.20.

italo treno nuove tratte

Questo collegamento garantisce di poter partire in giornata per Milano e partecipare ad incontri ed eventi già dalla prima mattina, consentendo anche ai cittadini bolognesi di usufruire del servizio in quanto effettua fermata anche a Bologna (8.10). Il piano tariffario prevede l’opzione “Parti Ora”: al costo di 10 euro i passeggeri cambiano l’orario (in stazione) della prenotazione, volendo anticipare la propria partenza.

Intermodalità treno-aereo

Da mezzo di trasporto che ha eroso la quota di traffico aereo sulle direttrici d’affari, il treno cerca partner con le ali. Se per la rivale Trenitalia il biglietto unico con la compagnia aerea Emirates è un’opzione dall’anno scorso, per Ntv la valutazione si apre un varco oggi. Argomenta Bona: “Stiamo facendo valutazioni su un partner aereo”. Un accordo sarebbe auspicabile, considerato che il 50% dei passeggeri oggi è internazionale.

“I clienti esteri arrivano a Roma, vanno verso Firenze che rappresenta uno snodo cruciale”, spiega il chief commercial officer. Firenze è destinazione di shopping per i noti outlet della moda. Da qui le diramazioni più frequenti dei viaggi internazionali sono Venezia, emerge Verona, poi Milano. Al Sud, invece, la Roma-Napoli è la scelta principale, grazie alla fama di Capri.

Italo treno e la chiusura di Linate

Con la chiusura dell’aeroporto di Linate per tre mesi dal 27 luglio, l’alta velocità ferroviaria per raggiungere il capoluogo lombardo è prevista in aumento. “Sarà l’occasione d’oro per far conoscere il treno a chi ancora prende l’aereo”, commenta Bona. “Con probabilità non riusciremo a soddisfare tutte le richieste, ma la nostra attenzione verrà dedicata a richiamare l’attenzione sul servizio, la comodità dei nostri treni, per conquistare e fidelizzare nuovi clienti”.

Italo treno nuove tratte no stop Milano-Roma

Un altro nuovo servizio no stop è quello che parte da Milano Centrale alle 15.15, ideale per mettersi in viaggio subito dopo un pranzo di lavoro ed essere a Roma Termini alle 18.33, proseguendo per Napoli (19.43), garantendo così tempi di percorrenza ridotti anche ai passeggeri campani.

Non finiscono qui le novità per Napoli: il servizio delle 7.10 da Roma Termini, con arrivo a Milano Centrale alle 10.09, dal 9 giugno parte dal capoluogo campano alle 5.31, consentendo di essere a Milano in poco più di 4 ore e mezza.

Fra Venezia e Roma dal 1° luglio ci sarà una opzione alle 15:35, arrivando alle 18.33 a Roma, prolungato su Napoli con arrivo alle 19.43. Per chi invece da Roma vorrà raggiungere la città lagunare, sempre dal 1° luglio, arriva un treno in partenza da Termini alle 9.35.

La società sta assumendo 150 nuove risorse, dopo le altrettante del biennio 2018-2019. Con Ntv l’Italia si è messa in evidenza in Europa rispetto alla direttiva di liberalizzazione delle tratte ferroviarie.

Dal 14 dicembre 2020, con la Direttiva 2012/34/UE, verrà aperto il mercato dei servizi ferroviari commerciali per il trasporto passeggeri in tutti gli Stati membri della Unione Europea. Un’apertura che segnerà il completo processo di liberalizzazione dell’alta velocità in tutta Europa.

Due giorni fa il Parlamento italiano ha pubblicato questo documento che chiarisce a che punto siamo rispetto al cosiddetto IV Pacchetto ferroviario europeo.

business travel del Gruppo Gattinoni
Precedente

Gattinoni a 132 milioni nel business travel

Air China
Successivo

Fiumicino sempre più cinese, al via il Roma-Hangzhou di Air China