MissiOnewsTrasporti

KLM vola su Boston

KLM vola su Boston. Dopo che le compagnie statunitensi hanno lanciato per la summer 2019 un’offensiva di voli che, oltre l’Italia, tocca i mercati continentali principali, tra cui l’Olanda con Amsterdam (leggi qui, qui o qui) la risposta del vettore olandese, che proprio sull’aeroproto Schiphol della città olandese ha il suo hub, lanciando un volo su Boston. Operativo da 31 Marzo 2019, il collegamento KLM per Boston decollerà da Amsterdam tre volte alla settimana nelle giornate di mercoledì, venerdì e domenica in aggiunta ai due voli giornalieri già attivi del partner Delta Air Lines. Dal 1° Luglio, si aggiungerà poi un quarto volo settimale, il lunedì. Per questo collegamento viene utilizzato un Airbus A330-300 configurato con 30 posti in World Business Class, 40 in Economy Comfort Class e 222 in Economy Class, per un totale di 292 posti.

KLM vola su Boston, diciassettesima destinazione nordamericana della compagnia. Le parole di Salemi

KLM vola su Boston dal suo hub di Amsterdam, ottimamente collegato anche da ben 12 scali italiani, come ha sottolineato Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean: Con l`aggiunta di questa nuova tratta ampliamo ulteriormente il network che siamo in grado di offrire a tutti i passeggeri in partenza dai 12 aeroporti italiani serviti da KLM e sparsi da Nord a Sud della Penisola. Grazie anche alla collaborazione con Delta Air Lines, Boston è la 17esima destinazione nord-atlantica servita direttamente dalla compagnia”.

Milano Malpensa-Bangkok
Precedente

Air Italy inaugura il Milano Malpensa-Bangkok

Pobeda
Successivo

Pobeda lancia il Mosca-Palermo