Auto

Alfa Romeo, ecco le nuove Giulia, Giulietta e Stelvio B-Tech

Alfa Romeo ha dato il via alle ordinazioni delle nuove Giulia B-tech e Stelvio B-tech, evoluzioni dei modelli della casa fondata nel 1910 dove tecnologia e design salgono a bordo. A fine settembre sarà invece la volta della Giulietta B-tech, anch’essa serie speciale che introduce alcune novità stilistiche e tecniche, otre che tecnologiche (guarda il video celebrativo per i 107 anni dell’azienda del biscione).

Sulle prime due b-tech della casa del biscione, spiccano nuovi elementi di design come l’inserto a V del trilobo frontale e le calotte degli specchietti nero lucido, i terminali di scarico e i badge posteriori bruniti. Completano la personalizzazione i cerchi specifici con coprimozzo monocromatico, di serie da 19” per Giulia e da 20” per Stelvio. Inoltre, sul primo SUV Alfa Romeo sono in nero lucido anche l’inserto del paraurti posteriore e i profili longitudinali sul tetto. Specificamente per Giulia inoltre sarà disponibile il paraurti anteriore e posteriore dell’allestimento Veloce: un dettaglio in grado di conferire ancora più sportività.

B-tech, ancora più tecnologia a bordo di Giulia, Stelvio e Giulietta

Dal punto di vista tecnologico, le prime due offrono di serie l’Adaptive Cruise Control, il sistema infotainment AlfaTM Connect con schermo da 8,8″ con sistema di navigazione ed integrazione smartphone Apple CarPlayTM e Android AutoTM, radio DAB, proiettori anteriori Bi-xenon con lavafari e Alfa Connected Services, la suite di servizi connessi di Alfa Romeo che comprendono e-call e b-call, gestione/monitoraggio status veicolo e funzionalità GPS, gestibili tramite l’app per smartphone Alfa Connect.

B-Tech

La Giulietta B-Tech, invece, è ancora di più una compatta sportiva, come sottolineano i particolari nero lucido grintosi. La finitura nero lucida è stata scelta per la “V” calandra del trilobo, le calotte degli specchietti, le maniglie delle portiere, la cornice dei fari fendinebbia, il terminale di scarico maggiorato e il logo Giulietta. La personalizzazione è completata dai cristalli posteriori “privacy”, dalle minigonne, dal paraurti posteriore sportivo con profili aerodinamici e dall’ambiente interno scuro. Novità anche per i cerchi in lega da 18” a cinque fori, sempre in nero lucido, e coprimozzi con finitura monocromatica.

Anche in questo caso, spazio alla tecnologia: Pack Tech con Alfa Connect 7” Radio by Alpine che supporta Apple CarPlayTM e Android AutoTM, telecamera e sensori di parcheggio posteriori, ingresso USB-HDMI e Mopar® Connect, che interfaccianodosi con l’app Uconnect LIVE permette ai clienti di usufruire di servizi aggiuntivi come l’assistenza stradale, il soccorso in caso di incidente, la localizzazione del veicolo e il controllo da remoto di alcune funzioni come quella di blocco e sblocco delle porte.

I 3 nuovi gioielli di casa Alfa Romeo sono state ritratte dal fotografo milanese Giovanni Gastel, che oltre a essere nipote del regista Luchino Visconti ha effettuato in una serie di scatti (vedi foto a lato) che hanno voluto sottolineare l’italianità del marchio e dello stile (vedi qui il sito dedicato alle nuove Alfa Romeo).

Hertz e Maserati
Precedente

Hertz e Maserati, 100 anni di rent a car con una Levante speciale

Audi e-Tron
Successivo

Esordio elettrico per la Casa dei 4 anelli con l'Audi e-Tron