AutoSguardo sul futuro

Anche la Tesla Model S si fa il suo restyling

Dopo la presentazione della Model X (leggi: Musk presenta il Nuovo Tesla Model X, concentrato di tecnologie) e Model 3 (leggi: Presentata la Tesla Model 3. Arriverà sulle strade nel 2017), Tesla ha deciso un restyling della  Model S, che adesso presenta un frontale ispirato al nuovo company design, già mostrato sugli altri due modelli.

Aggiornata quindi la finta griglia del frontale, che presenta un logo più piccolo e fari full LED. Un restyling dal costo, però, di 1500 euro, che non verranno sborsati però da chi l’ha già ordinata. Cambi anche negli interni, ora disponibili anche nel nuovo tessuto Dark Ash, e dove si potrà godere, come optional, del filtro abitacolo Bioweapon Defense Mode.

Infine Tesla Motors ha lavorato anche per migliorare il suo tallone d’Achille ad oggi, ovvero l’autonomia: i nuovi standard EPA sono 473 chilometri per la versione 90D (contro i precedenti 434) e 434 per la P90D (erano 407) della Tesla Model S.

 

Precedente

L'avventura Overland ad ogni passo grazie a Visirun

Successivo

Finalmente Giulia!