AutoEventi

Anteprima Detroit Auto Show, ecco le auto elettriche del futuro

Il Detroit Auto Show potrebe essere ricordato come l’evento annuale con maggior novità in merito alla mobilità sostenibile. Già, perché in base alle indiscrezioni che circolano oltreatlantico saranno soprattutto 3 i modelli o i prototipi che attireranno l’attenzione dei media e che risulteranno particolarmente “verdi”.

Per i costruttori, la manifestazione nella “Motor city” americana – prevista tra l’11 e il 24 gennaio prossimi – promette infatti di essere il primo punto di riferimento del 2016 per le auto elettriche. Eccole le 3 di General Motors e del gruppo Audi Volkswagen che più di altre lasceranno il segno in un settore che vede molte altre case lavorare e investire nella mobilità elettrica o ibrida:

Chevrolet Bolt EV (2017)

Potrebbe essere la primissima vettura elettrica acquistabile in tutti i 50 stati Usa, a un prezzo vicino ai 30.000 dollari, avendo già detratti i prevedibili incentivi federali. La nuova Bolt elettrica dovrebbe essere commercializzata dalla fine del 2016, a 20 anni esatti di distanza dal lancio della primissima vettura a emissioni zero della General Motors, ossia quella EV1 che fu distribuita solo in California e Arizona e che fu prodotta in poco più di mille esemplari dati in noleggio a lungo termine.

La Bolt avrà un’autonomia dichiarata di 320 chilometri e utilizzerà un’implementazione della tecnologia della Chevrolet Volt, l’auto elettrica plug in in vendita dalla fine del 2010 in America e dal 2012 anche in Europa con il nome di Opel Ampera.

Volkswagen e-Microbus concept

Fra le prime case attive nel settore dei van, a Detroit VW lancerà il minibus elettrico nato dal progetto del Bulli, il veicolo a 6 posti presentato sotto forma di concept nel 2011. Gli addetti ai lavori dicono che avrà un’autonomia di 320 chilometri è sarà costruito nello stabilimento di Puebla (in Messico) a partire dal 2017.

Audi e-tron Quattro concept

Un’altra auto dell’azienda di Wolfsburg mostrerà il grado di evoluzione dell’Europa nel settore delle vetture di lusso a emissioni zero. Già presentata al salone di Francoforte a cavallo tra estate e autunno, il suv tedesco potrebbe essere commercializzato a partire dalla fine del 2017 o dall’inizio del 2018. Questa auto elettrica non punta a sostituire modelli già esistenti in listino ma vuole introdurne uno nuovo di zecca.

Un’altezza particolarmente ridotta e un cx di 0,25 ne aumenteranno l’autonomia, rendendola una agguerrita concorrente della Tesla.

Peugeot-Fractal
Precedente

Il video della Peugeot Fractal: dal design alla realizzazione

Cdp digitale
Successivo

In attesa della carta di circolazione è digitale il Certificato di Proprietà