Le auto Best in class 2018 per Euro NCAP 2018

Mercedes Classe A, Lexus ES, Hyundai Nexo: ecco le tre vetture Best in class 2018 che hanno vinto le 3 diverse categorie dei Crash test Euro NCAP, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, del quale è partner l’Automobile Club d’Italia.

Il modello della casa tedesca ha vinto nel segmento Small family cars, quello giapponese nel Large family cars mentre quello coreano nel Large Off-Roaders. La Lexus ES si è aggiudicata anche il nuovo riconoscimento Euro NCAP come vettura ibrida o elettrica con le migliori prestazioni nella stagione.

“Nel 2018 – ha affermato il Segretario Generale Euro NCAP, Michiel van Ratingen – abbiamo introdotto nuovi severi crash test, con particolare attenzione alla tutela degli utenti vulnerabili della strada. I tre vincitori del riconoscimento Best in Class 2018 dimostrano, chiaramente, che i produttori si stanno impegnando per raggiungere i massimi livelli di tutela e che le valutazioni di Euro NCAP rappresentano uno stimolo per migliorare la sicurezza”.

Novità 2018: nei test inserite le tecnologie di guida automatica. le auto Best in class 2018

“Nei crash test di quest’anno – ha continuato van Ratingen – Euro NCAP ha inserito le tecnologie di guida automatica e i risultati raggiunti sono stati d’aiuto per chiarire alcuni dubbi da parte dei consumatori. I sistemi di guida assistita possono recare benefici sia dal punto di vista della sicurezza che della facilità d’uso, ma l’automazione completa è ancora lontana. Seguiremo e valuteremo questi sviluppi in modo da garantire ai consumatori tutte le informazioni di cui hanno bisogno nel momento in cui prendono in esame le nuove tecnologie di guida”. (Euro NCAP: leggi le auto in gara).

Come detto, a vincere nel segmento Small Family Cars è stata la Mercedes Classe A, che ha raggiunto i più alti punteggi nella protezione dei bambini, degli adulti e degli utenti vulnerabili (Vulnerable Road Users, VRU). Qualche criticità per il sistema di assistenza del mantenimento della corsia e per l’assenza del sistema di monitoraggio degli angoli ciechi.

La Lexus ES ad alimentazione ibrida ha ottenuto ottimi punteggi in tutte le prove, con eccellenza nel funzionamento dell’AEB in ambito urbano. Piccole criticità nella protezione del bacino del passeggero posteriore e per l’air bag laterale posteriore non perfettamente funzionante. Completa la dotazione di ADAS, eccetto qualche criticità nel rilevamento dei ciclisti.

La Hyundai Nexo è il primo veicolo fuel cell alimentato ad idrogeno (motore elettrico ricaricato dall’idrogeno), testato da Euro NCAP. Ha raggiunto il massimo dei punteggi, con buona protezione offerta agli occupanti, alcune criticità per i passeggeri posteriori nella protezione al colpo della frusta in caso di tamponamento, a causa della conformazione geometrica dei poggiatesta.

“Se da una parte apprezziamo molto lo sforzo dei costruttori ad investire sulla sicurezza degli utenti più vulnerabili, quali pedoni e ciclisti” – ha dichiarato il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani – dall’altra vorremmo poter rilevare nei prossimi test il massimo dei punteggi anche nella prova con la bici”.

 

BEST IN CLASS
Cars of 2018
Valutazione finale Sicurezza Passiva
(adulti)
Sicurezza Passiva
(bambini)
Protezione pedoni Sicurezza attiva
Mercedes- benz classe a 5 stelle 96% 91% 92% 75%
Lexus es 5 stelle 91% 87% 90% 77%
Hyundai nexo 5 stelle 94% 87% 67% 80%

 

mercato automotive UE
Precedente

Il mercato automotive UE continua a soffrire

U Go by Leasys
Successivo

Leasys lancia la piattaforma integrata di mobilità U Go