AutoServizi

Carpooling aziendale anche in trasferta: ecco Jojob Ride

Condivisione dell’auto nelle trasferte di lavoro per abbattere i costi e l’inquinamento, riduzione dell’usura dei veicoli aziendali e limitazione del traffico veicolare. Con questi obiettivi Jojob, player italiano di carpooling aziendale, lancia Jojob Ride, il servizio che permette l’ottimizzazione e la gestione delle trasferte aziendali. Il tutto tramite app e piattaforma online.

Jojob Ride, la app che permette di risparmiare

Le trasferte aziendali potranno essere gestite tramite il sito www.jojobride.it e l’applicazione mobile “Jojob Ride” che consente ad aziende e dipendenti di ottimizzare i viaggi con dei semplici click, rendendo più efficienti i costi di trasferta e riducendo le emissioni.

Come funziona? Registrandosi su Jojob Ride, l’utente può inserire il punto di partenza e di arrivo e la data in cui intende viaggiare. E poi avviare la ricerca. Attraverso un algoritmo, la app calcolerà in automatico tutti i viaggi e i contatti affini con cui fare carpooling: ogni singolo viaggio presente sulla match table racchiuderà l’itinerario pubblicato dall’autista e l’orario di passaggio nel proprio punto di partenza. Nel caso in cui non ci siano match interessanti, l’utente potrà invece pubblicare un viaggio come autista e proporsi per essere contattato per offrire un passaggio.

Inoltre, nel proprio profilo il carpooler potrà visualizzare tutte le statistiche riguardanti i viaggi effettuati come autista o passeggero, il numero di passeggeri trasportati, i km risparmiati e le tonnellate di Co2 non emesse in atmosfera.

Per facilitare la gestione dei viaggi, ogni utente ha a disposizione una sezione in cui caricare tutti i luoghi di interesse (casa, stazione, etc.) che vengono salvati e visualizzati tra i luoghi preferiti. Le sedi o i luoghi decisi dai referenti aziendali sono inseriti di default tra i preferiti. Sempre tramite app, l’azienda avrà inoltre il completo monitoraggio dei risultati, sia in termini economici che ambientali.

L’azienda risparmia fino a 420 euro a dipendente

In sostanza, Jojob Ride – che è stato testato negli ultimi mesi – permette alle aziende aderenti di programmare le trasferte dei propri dipendenti grazie all’utilizzo del carpooling.

Ecco un esempio: una trasferta andata/ritorno Milano-Roma e un veicolo con un equipaggio di 3 persone, con Jojob Ride l’azienda risparmia fino a 420 euro per dipendente, per un totale di 840 euro sulla trasferta. Senza contare il fatto che si evita l’emissione di 312 Kg di CO2 in atmosfera.

“Organizzando il viaggio condiviso, l’azienda dovrà infatti rimborsare soltanto i costi sostenuti dall’autista”, sottolinea Gerard Albertengo, founder di Jojob. “Il risparmio con Jojob Ride è calcolato considerando le spese non sostenute per gli altri dipendenti a bordo dell’auto”.

Con Jojob Ride l’azienda gestisce con il carpooling anche le trasferte in taxi, come per gli spostamenti azienda-aeroporto o azienda-stazione. In questo caso i dipendenti potranno condividere il taxi per compiere lo stesso tragitto.

“Con il nuovo servizio, vogliamo offrire alle aziende uno strumento in più per partecipare alla rivoluzione green in atto nel settore dei trasporti e della sharing economy”, spiega Albertengo. “Negli ultimi anni c’è stato un ottimo riscontro da parte delle aziende e dei dipendenti, che hanno assunto la condivisione dell’auto per gli spostamenti come una pratica quotidiana. Nel 2016 per i soli tragitti casa-lavoro sono stati evitati 646.900,82 km, oltre 105 tonnellate di CO2 e ciascun dipendente ha risparmiato in media 611 euro”.

test pneumatici estivi
Precedente

I test pneumatici estivi TCS-ADAC del 2017; promossi 28 su 31

Alfa Romeo Stelvio
Successivo

Si punta a quota 10 mila per l'Alfa Romeo Stelvio