AutoEventiGreen

Ford, focus sui veicoli commerciali

Ford, focus sui veicoli commerciali. In un anno globalmente non facile per Ford, che ha chiuso il quarto trimestre dell’anno con ricavi in crescita dell’1% a 41,8 miliardi ma con un risultato netto negativo per 100 milioni di dollari dopo aver scontato oneri straordinari per 900 milioni, la Casa dell’Ovale Blu annuncia di aver chiuso un 2018 da record per i veicoli commerciali. Che dal 2015 hanno conquistato la leadership in Europa, passando da una quota di mercato del 12,6% “al 14,1% dello scorso anno”, come ha sottolineato il Direttore Vendite Veicoli Commerciali Ford Italia Marco Buraglio, in un recente incontro con la stampa a Milano, superando brand come Mercedes, Volkswagen o Renault. Malgrado le attività estere continuino a mostrare un saldo negativo pari oltre 800 milioni sul quale pesano i dati negativi dell’Europa, con un Ebit negativo per 400 milioni, e soprattutto la Cina con un rosso da oltre un miliardo di dollari.

 

Ford, focus sui veicoli commerciali. Prima in Europa, in Italia conquistano la seconda posizione dopo il gruppo FCA

Una crescita, quella nel settore dei veicoli commerciali, che interessa la nuova alleanza siglata con Volkswagen annunciata al recente salone di Detroit (leggi qui la notizia data in anteprima), ribadita anche in Italia, con una perfomance che l’ha portata ad essere il soggetto Import leader, dopo il gruppo FCA naturalmente, dal 2016, con un market share passato “dall’11,1% di tre anni fa al 12,8% lo scorso anno, passando per un ottimo 12% nel 2017, con vendite cresciute dalle 5mila del 2012 alle 20.350 nel 2016, 22mila nel ’17 e 22.350 l’anno passato”. Il tutto in un mercato che ha visto un calo del 4,3% lo scorso anno, quando invece Ford è cresciuta dell’1,6%.

“Oggi, Ford è indiscutibilmente il brand di riferimento nel mercato dei veicoli commerciali. E’ l’unico marchio a poter offrire una gamma prodotti così ampia, versatile, funzionale e con ridotti costi di gestione. E i risultati lo confermano . Un line – up che offre dinamiche di guida e soluzioni tecnologiche avanzate, progettato per incontrare le esigenze professionali di un mercato globale in continua evoluzione” ha spiegato Buraglio, che ha snocciolato anche le date dei lanci di numerosi nuovi modelli: “a giugno-luglio lanceremo i nostri nuovi pick-up Ranger e Ranger Raptor, mentre a settembre-ottobre sarà la volta del Transit V363 e del Transit Custom Phev, il  primo ibrido plug in del mercato”, pensato per le consegne dell’ultimo miglio. Una flotta di Veicoli commerciali che Ford curerà anche grazie al lancio di officine di assistenza e riparazione Ford dedicate, così come lo sono i 60 Transit center operativi in tutta Italia specializzati in Lcv.

 

restrizioni per i diesel
Precedente

FOTONOTIZIA: ecco la mappa europea delle restrizioni per i diesel

quota 200 mila
Successivo

Arval Italia raggiunge quota 200 mila veicoli in flotta