AutoServizi

Domare una Ford ad alte prestazioni, just education

La guida sicura Ford è una questione di formazione. Si chiama Ford Performance Driving University il progetto della casa dell’ovale blu per sviluppare conoscenza sulla guida sicura.

Il programma si rivolge ai neo-proprietari di modelli ad alte prestazioni, per gestire responsabilmente e in sicurezza la potenza della propria vettura.

Lo abbiamo provato anche noi al circuito Tazio Nuvolari di Cervesina (Pavia). A bordo di Focus e Mustang, vivendo l’esperienza elettrizzante e divertente di una lezione di guida sportiva.

Spiega Fabrizio Quinti, Head of Fleet, Rental & Remarketing: “Diamo grande importanza alla sicurezza attiva e passiva di chi si mette alla guida delle nostre auto. Per questo sviluppiamo costantemente nuove tecnologie e aggiorniamo quelle esistenti. Ma per raggiungere il massimo della sicurezza, non basta agire sul mezzo, occorre formare il guidatore”.

Proprio per questo motivo nasce Ford Performance Driving University: un’accademia di piloti professionisti con l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie e la corretta consapevolezza sul comportamento della vettura, attraverso corsi organizzati nei principali autodromi d’Italia.

Durante la giornata in pista, accompagnati o affiancati dai professionisti, abbiamo potuto testare la velocità, le traiettorie corrette, l’approccio alle curve, la sbandata controllata in sovrasterzo, apprendendo i trucchi fondamentali della guida sportiva.

Guidando la nuova Ford Focus abbiamo provato il Co-Pilot360 che comprende una gamma di tecnologie per una guida sicura in totale comfort.

Tra i vari sistemi di assistenza alla guida abbiamo provato l’Adaptive Cruise Control (controllo adattivo della velocità) con frenata e ripartenza automatiche, mantenimento della corsia. Infine, l’Active Park Assist Upgrade, cioè l’assistenza attiva al parcheggio più evoluta.

Tutti i clienti che entro il 31 dicembre 2019 acquistano una Ford Performance Car (Mustang, Focus RS e Fiesta ST) hanno diritto a un corso di guida sportiva.

Guida sicura Ford anche per i fleet manager

Ford Performance Diriving University coinvolge anche i fleet manager delle aziende. Il programma rientra nell’impegno di social responsibility della Casa. La quale da sempre orienta in più direzioni il messaggio della sicurezza. Si parte dallo sviluppo costante di nuove tecnologie ai corsi di guida responsabile Driving Skills For Life.

Il progetto “accademico” della guida sicura Ford rivolto ai clienti nasce nel 2017 e dal lancio ha coinvolto oltre 700 partecipanti. I corsi sono gratuiti e, come detto, hanno l’obiettivo di fornire conoscenze, tecniche di guida e consapevolezza con il coordinamento di un team. Gli appuntamenti si svolgono nei circuiti italiani, tra cui quelli di Pavia, Modena, Magione e Anagni.

Ogni corso di guida sportiva è una full-immersion di un giorno, durante il quale i partecipanti possono misurarsi con un’esperienza ad alto contenuto adrenalinico e acquisire esperienza anche nelle situazioni più estreme.

All’interno della giornata vengono affrontati argomenti legati alla sicurezza e al controllo della vettura in pista.

Agli esercizi si affiancano giri veloci in pista, durante i quali i partecipanti hanno la possibilità di guidare vetture Ford Performance a trazione anteriore, posteriore e integrale.

La gamma Ford Performance include oggi Fiesta ST e Mustang. Nel corso del 2019 si aggiungono la nuova Focus ST e il Ranger Raptor “declinazione sportiva dell’indomito pick-up dell’Ovale Blu”, spiega una nota.

Leggi qui della Ford Mondeo SW Hybrid che abbiamo provato da Milano a Moltrasio (Como).

volkswagen t-cross
Precedente

Volkswagen T-Cross, il Suv compatto ad alto tasso di personalizzazione

Parco Valentino
Successivo

Parco Valentino 2019, 54 brand presenti. Apre un'auto a guida autonoma