Servizi

Il mondo in coda secondo il Tom Tom Traffic Index 2016

Città del Messico supera Istanbul come la città più trafficata al mondo, mentre Palermo (“il problema di Palermo? E’ il traffico”… penseranno e avranno pensato i tanti cinefili amanti di Benigni alla lettura di questa classifica….) è quella più trafficata d’Italia, come recita il  TomTom Traffic Index 2016, appena pubblicato.

I tempi di percorrenza nella capitale messicana sono aumentati del 59% di tempo a qualsiasi ora del giorno e fino al 103% in più negli orari serali di punta, rispetto ad una situazione di scorrimento libero o senza traffico. Dopo Città del Messico troviamo Bangkok (57%), Istanbul (50%), Rio de Janeiro (47%) e Mosca (44%).

Questa classifica  viene realizzata analizzando i dati di traffico, oltre 14 trilioni, di 295 città in 38 Paesi e sei Continenti, accumulata in oltre 8 anni, quando iniziò questa analisi, sfociata poi nel 2011 del TomTom Traffic Index. Il traffico a livello mondiale è aumentato del 13% dal 2008, con un più 17% nel Nord America e solo del 2% in Europa.

“Vi è una ricerca economica che indica che più fluido è il traffico in un’area urbana, più probabile è la sua crescita economica. Per esempio, in un’area urbana in cui la popolazione può raggiungere l’80% dei posti di lavoro in 30 minuti può avere performance economiche migliori di un’area in cui in quel tempo si può raggiungere solo il 70 o 60% dei posti di lavoro” ha detto Wendell Cox, titolare di  Demographia, a cui ha fatto eco Taco van de Leij, VP Marketing di TomTom Telematics: “Le aziende con dipendenti al volante in città trafficate possono chiaramente beneficiare di metodologie intelligenti per far fronte all’effetto del traffico. I clienti che utilizzano la nostra soluzione di fleet management Webfleet stanno già facendo un primo passo in questa direzione, grazie all’accesso ad una vasta gamma di strumenti che aiutano a migliorare le decisioni per la loro flotta. Attraverso soluzioni intelligenti per la pianificazione dei percorsi e la schedulazione del lavoro, la telematica può ottimizzare il flusso del traffico, il che significa che i veicoli possano spendere meno tempo in strada e possano essere in grado di sfruttare gli eccellenti servizi sul Traffico offerti da TomTom per ridurre ulteriormente i tempi di viaggio.”

 

Classifica delle città più trafficate al Mondo del 2015 (Livello di traffico giornaliero – crescita  del tempo di percorrenza – popolazione superiore a 800mila abitanti):

1 Città del Messico 59% 6 Bucarest 43%
2 Bangkok 57% 7 Salvador 43%
3 Istanbul 50% 8 Recife 43%
4 Rio De Janeiro 47% 9 Chengdu 41%
5 Mosca 44% 10 Los Angeles 41%

 

Classifica delle città più trafficate in Europa nel 2015 (Livello di traffico giornaliero – crescita  del tempo di percorrenza – popolazione superiore a 800mila abitanti):

1 Mosca 44% 6 Londra 38%
2 Bucarest 43% 7 Marsiglia 38%
3 San Pietroburgo 40% 8 Manchester 37%
4 Varsavia 38% 9 Atene 36%
5 Roma 38% 10 Parigi 36%


MacnilZucchetti
Precedente

Macnil, gruppo Zucchetti, porta l'Italia in 1-Fleet Alliance

Acea auto
Successivo

FOTONOTIZIA: le auto nuove per 1000 abitanti secondo Acea