Auto

Jeep, arriva la Nuova Renegade con nuovi motori e più tecnologie

Proprio a Balocco, la pista nel vercellese di casa FCA, il numero uno del gruppo,  Sergio Marchionne, aveva presentato il prossimo piano industriale della società, con forte tinte premium e con il brand Jeep al centro (leggi qui). E nella stessa location vi è stata l’anteprima della Nuova Renegade MY19, la prima Jeep costruita all’estero, in Italia, nello stabilimento di Melfi. Un nuovo tassello di un’offensiva di prodotto che non si ferma, come ha spiegato anche l’Head of EMEA Jeep Brand Jeff Hines: “siamo il brand a più grande crescita in Europa nell’area Emea siamo passati da 250 mila auto vendute nel 2010 a 1,3 milioni nel 2017.  E quest’anno globalmente ne venderemo 1,9 milioni. Infine”sottolinea Hines “seguendo l’evoluzione del mercato dai 5 modelli di quest’anno arriveremo a 8  nel 2022, con una gamma completamente rinnovata, con tutti i prodotti elettrificati e a un livello 3 di guida autonoma”. Cinque modelli partendo dal Nuovo Renegade che, insieme al Compass, attaccano decisamente il mondo flotte.

Jeff Hines

Jeep, arriva la Nuova Renegade con nuovi motori a benzina e più tecnologie. Tagliato per le flotte

La Nuova Renegade piacerà certamente al mondo delle True fleet, come ci ha detto a noi di MissionFleet Alessandro Grosso, Head of Fleet & Business Sales – EMEA Region presso FCA; “le vendite saranno appannaggio di questo segmento per oltre il 50%. Ci aiuteranno i nuovi motori a benzina, più efficienti, anche se, soprattutto in Italia, dalle aziende siamo ancora a livello di consulenza, con i Fleet Manager ancora legati alle perfomance del diesel. Che ovviamente riproponiamo in flotta”. E che contano ancora per il 50% delle vendite in Italia, “mentre in Europa per le flotte siamo già al 60 e 40, percentuali a cui arriveremo anche sul nostro mercato” ha precisato Grosso. La Nuova Renegade che, insieme a Compass, Cherokee, Grand Cherokee e, in parte minore, Wrangler, “con il Nuovo Wrangler che arriverà nel 2019”, ha commentato Hines, hanno venduto 12 mila unità nel primo quadrimestre 2018, con un market share del 2,9%, cresciuto del 51%  nell’ultimo anno. “Siamo nelle flotte di 250 primarie aziende nell’area Emea, che curiamo con la nostra captive, Leasys, nei sette paesi dove siamo presenti direttamente e, con un accordo di preferred supplier su altri 12 paesi dell’area con LeasePlan” ha spiegato Grosso. Che ha parlato anche dei tanti servizi studiati per i driver delle società clienti, con l’FCA Drivers club, piattaforma online legata alla vita del veicolo, l’FCA Privilege program, con 181 aziende per 7 mila associati nonché il club “Jeep owners group, per fan anche che non guidano Jeep, e il programma per l’usato Selected for you, con 160 controlli con un anno di garanzia”

Il Jeep, arriva la Nuova Renegade con nuovi motori, un design sempre più funzionale e tanta tecnologia

Il MY19 della Renegade arriva a metà luglio in Italia e a settembre in Europa dopo aver venduto ben 800 mila unità di questo modello dal 2014, con il nuovo che propone nuovi motori, un design sempre più funzionale e tanta tecnologia, con oltre “60 features per a sicurezza, tanti sistemi Adas per la sicurezza e Car Play” ha commentato Grosso, che ha sottolineato come sempre più il mercato stia andando verso il Noleggio, “anche per i privati e, naturalmente per le pmi, che danno margini più alti rispetto alle grandi aziende”.

Alessandro Grosso

I nuovo motori a benzina, mirabilmente presentati dall’Engine Engineering Technical Director presso Fiat Powertrain Technologies (FP) Paolo Pallotti, Sono quelli da un litro da 120 CV, il 1.3 da 150 CV e da 180 CV e i turbodiesel MultiJet con SCR (Selective Catalytic Reduction) 1.6 da 120 CV e 2.0 da 140 e 170 CV. “La Renegade sarà la prima auto che adotta i due nuovi benzina, sviluppati seguendo tre pilastri: efficienza, modularità e flessibilità per future evoluzioni. Un motore in alluminio, realizzato in collaborazione con Tkesid, con un peso di soli 93 chili per il mille, con filtro anti particolato e fino al 20% in meno di consumi con migliori performance. Sarà un becnchmark di mercato per i piccoli motori a benzina” ha spiegato Pallotti.

Motori a parte anche il nuovo design contraddistingue la Nuova Renegade, che è disponibile in configurazione a 2 e 4 ruote motrici ed è dotata di due sistemi di trazione, con dispositivo di disconnessione dell’asse posteriore, controllo della trazione Selec-Terrain, dispositivi Hill Start Assist e Hill Descent Control. Questa peculiarità si esprime ulteriormente nella versione Trailhawk, l’allestimento pensato per la guida off-road, con dotazioni specifiche stilistiche e tecniche. Quattro gli allestimenti proposti;  Sport, Longitude, Limited e Trailhawk, a trazione integrale o anteriore, tre cambi (manuale a sei rapporti, automatico DDCT o a 9 rapporti) e, appunti, quattro motorizzazioni diverse, due a benzina e due a gasolio. .

Oltre a offrire il sistema UconnectTM di quarta generazione di serie con schermi da 5, 7 e 8.4 pollici, display tattile capacitivo ad alta definizione, predisposizione Apple CarPlay e compatibilità Android AutoTM , la Nuova Renegade propone diversi contenuti tecnologici all’avanguardia in termini di sicurezza, con Lane Sense Departue Warning-Plus e Intelligent Speed Assist con Traffic Sign Recognition di serie su tutta la gamma, Forward Collision Warning-Plus con Active Emergency Braking di serie su Limited.

Telematica e flotte
Precedente

Telematica e flotte, aumenta l'uso sulle auto aziendali

Arval Mid Term
Successivo

Due anni di Arval Mid Term, per 4mila auto in flotta