Auto

La Renault punta a un target premium con la Talisman

Finalmente la Regie alza il sipario sull’erede della Laguna, la Talisman. E lo fa in grande stile, dallo splendido scenario dello Château de Chantilly, nonché su tutti i social, dove Carlos Ghosn, il presidente e direttore generale del Gruppo Renault e Laurens van den Acker , direttore Design Industriale della società, hanno presentato questa nuova autovettura che “esprime potere e protezione allo stesso tempo”, come si legge nel comunicato ufficiale della casa. Un modello che riprende i molti contenuti lanciati con al Nuova Espace, dai sistemi di sicurezza all’infotainment o alla telematica

“Con questo modello proseguiamo nel rinnovamento del nostro parco macchine, di cui fa parte la nostra Nuova Espace, con contenuti innovativi, tecnologici per l’infotaintment ma anche per la sicurezza ” ha spiegato Ghosn a cui ha fatto eco van den Acker, sottolineando come “abbiamo fatto un’auto stupenda, con la quale creare il famoso effetto Wow. L’importante sono le proporzioni, una tre volumi di grande eleganza grazie alla nostra nuova piattaforma”. Van den Acker che ha utilizzato tantissime volte la parola qualità per descrivere questa nuova auto, perché “ci abbiamo messo il massimo della nostra tecnologia” aggiunge Ghosn, “per dare diverse esperienze di guida. Tutte uniche. E al top della categoria.

La casa della Losanga dopo la presentazione al salone di Pechino, e a un video teaser caricato online (che potete vedere qui) qualche giorno fa, aveva dato appuntamento ad oggi per svelare la nuova “ammiraglia” della casa, con la quale anche la casa francese punta a un target premium nel segmento D, dove sono fortissimi i marchi tedeschi.

“Questo è il quarto nuovo modello che lanciamo, a Francoforte lanceremo la station wagon, e dei prossimi anni saranno 10 le novità che metteremo sul mercato” chiosa Ghosn.

Precedente

Per le flotte aziendali nasce Telepass Fleet by Arval

Successivo

Ecco la nuova Giulia, pronta per rilanciare il brand Alfa