AutoEventi

Novità Maserati al Salone di Ginevra, riflettori sul Suv Levante Trofeo

Le ultime novità Maserati sono in mostra all’ottantanovesima edizione del Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo 2019. La casa del tridente punta i riflettori sul Suv Levante Trofeo nella versione Launch Edition, un’edizione limitata in 100 unità.

Novità Maserati, i colori del Levante Trofeo Launch Edition

Il Levante Trofeo Launch Edition sarà disponibile, oltre che nel colore Blu Emozione Matte presente sullo stand, anche nei colori extra serie Giallo Modenese e Rosso Magma. Gli interni sono caratterizzati da sedili sportivi in pelle naturale “Pieno Fiore” di colore nero con impunture a contrasto e logo “Trofeo” ricamato sul poggiatesta. Anche questi sono a discrezione del cliente nei colori blu, rosso o giallo. In abbinamento i dettagli interni in fibra di carbonio opaco. I cerchi da 22” Orione potranno essere opachi o lucidi. Per le pinze freno, poi, il cliente potrà scegliere tra le tonalità argento, blu, giallo o rosso.

Più sportività

La sportività del nuovo modello è accentuata dallo splitter inferiore, dalle mostrine delle prese d’aria anteriori, dalle minigonne laterali e dall’estrattore posteriore, realizzati in fibra di carbonio laccata ultraleggera. Il frontale del Levante Trofeo presenta la calandra con doppi listelli verticali in finitura Black Piano, fascia inferiore a nido d’ape, maniglie porta in tinta vettura, e pinze freno ad alte prestazioni disponibili nei colori rosso, blu, nero, argento o giallo. Completa l’estetica da coupé del Levante, il tipico logo Trofeo “Saetta” montato sull’iconico montante posteriore.

La casa del tridente ritorna al lusso, leggi la notizia.

Potenza nel motore

Il Levante Trofeo è spinto da uno dei motori più potenti mai adottati da una Maserati stradale. Si tratta del V8 Twin Turbo di 3,8 litri. E’ calibrato per sfruttare al meglio il sistema di trazione integrale intelligente Q4, con un basamento ridisegnato, una speciale configurazione dell’albero motore, un nuovo modello di pompa dell’olio e cinghia ausiliaria, e un diverso layout di cablaggio. Come tutti i motori a benzina del Tridente, è assemblato nello stabilimento Ferrari di Maranello. In termini di accelerazione 0-100 km/h, ferma il cronometro a 4,1”. La velocità massima, invece, è prossima ai 300 km/h. Come tutte le altre versioni di Levante, il Trofeo monta un cambio automatico ZF a otto rapporti, universalmente apprezzato per la sua versatilità e il suo carattere sportivo.

Una nuova modalità di guida

Oltre alle modalità di guida Normal, I.C.E., Sport e Off Road, ora il Levante Trofeo propone la modalità Corsa con funzionalità Launch Control. La modalità Corsa migliora la risposta del motore e apre le valvole di scarico in accelerazione. In più garantisce cambiate più rapide, un assetto più basso delle sospensioni pneumatiche, uno smorzamento più sportivo del sistema Skyhook e un’impostazione ottimizzata della trazione integrale intelligente Q4. E ancora, interagisce con l’Electronic Stability Program (ESP) e con il controllo della trazione per aumentare al massimo il piacere di guida.

Non il solito EPS

Il Levante è dotato del sistema di controllo integrato del veicolo (IVC), che garantisce una dinamica di guida eccezionale, migliora le prestazioni e previene l’instabilità della vettura anziché limitarsi a correggere gli “errori di guida”, come avviene con l’ESP tradizionale.

Più stabilità

L’ideale distribuzione 50:50 dei pesi e il baricentro basso (tipici di tutti i modelli Levante) garantiscono alla vettura stabilità laterale e un comportamento stradale equilibrato. A ciò si aggiungono sofisticate sospensioni a quadrilatero con doppio braccio oscillante all’anteriore e multilink a cinque bracci al posteriore. Altra caratteristica sono i pneumatici posteriori più larghi su cerchi da 22” in lega d’alluminio forgiato.

Partnership di lusso

Le novità Maserati al Salone di Ginevra non finiscono qui. Lo stand esibisce infatti l’intera Gamma MY19, negli allestimenti GranLusso e GranSport
Quattroporte S Q4 GranLusso e Levante S Q4 GranSport. Tutti questi modelli sono caratterizzati dai nuovi interni Pelletessuta di Ermenegildo Zegna. Gli interni in legno sono, inoltre, affidati all’azienda Giorgetti. Infine, nuovo partner è De Castelli, azienda specializzata nel trattamento dei metalli per la produzione di complementi d’arredo, superfici e progetti custom.

BMW
Precedente

Incentivi BMW per acquisto auto ecologiche

Donne e auto
Successivo

Come scelgono l’auto nuova le donne?