EventiGreenSguardo sul futuro

Si apre il salone di Tokyo: con Toyota di nuovo sul tetto del mondo

Si è inaugurato oggi ufficialmente il 44esimo salone di Tokyo (che aprirà al pubblico il 30 ottobre, sino all’8 novembre) che vede una delle protagoniste, ovvero  Toyota, ritornare sul tetto del mondo delle vendite di auto nel mondo, dopo esser stata sorpassata dal gruppo Volkswagen nel primo semestre dell’anno, in cui aveva venduto 5,04 milioni di vetture contro i 5,02 milioni di vetture dei giapponesi. Nei primi nove mesi del 2015 invece è la Casa di Nagoya ha festeggiare, malgrado un calo anno su anno dell’1,5%, con  7,498 milioni di auto vendute al mondo a livello di gruppo che, oltre a Toyota, include anche  gli altri marchi Hino e Daihatsu.

Con questi numeri si riprende lo scettro di primo costruttore al mondo strappandolo a Volkswagen, che l’ha tenuto solo per tre mesi, e che chiude i primi nove mesi dell’anno con 7,43 milioni di vetture vendute con un calo anno su anno di solo l’1,5%, come la concorrente giapponese, e che quindi non dovrebbe aver risentito dello scandalo Dieselgate (vedi i tanti articoli sul tema cliccando qui). Sul terzo gradino del podio, con  7,2 milioni di auto vendute, ecco General Motors. Più che il Dieselgate la Casa di Wolfsburg sconta maggiormente la frenata nei mercati emergenti, come Cina e Brasile, mentre Toyota registra un meno 7,8% delle vendite in Madrepatria.

Madrepatria in cui Toyota si rilancia alla grande al Motor show di Tokyo,  con la première  giapponese della nuova Prius, quella mondiale del Toyota S-FR concept e il concept del crossover CH-R, nonché il prototipo delle Sports car Toyota. Grande protagonista per la Casa dei tre ovali oltre all’ibrido anche l’idrogeno, con la première mondiale della Energy car Toyota FCV plus. Infine un inno alla bellezza con il concept Kikai e Kirobo Mini, il robot spaziale che comunica con gli esseri umani.

Precedente

La magia della festa del cinema di Roma sponsored by Mazda

Successivo

Gli accantonamenti pesano sui conti Volkswagen e Fca