AutoSguardo sul futuro

Presentata la Tesla Model 3. Arriverà sulle strade nel 2017

Il sogno, l’ennesimo, di Elon Musk, è ora realtà: è stata infatti presentata al Tesla Model Studio di Hawthorne, California, poche ore fa la Model 3, l’elettrica di “massa” di Tesla, di cui ci aveva parlato anche al recente Salone di Ginevra,  Jon McNeill presidente global sales & services della Casa californiana (leggi qui l’articolo).

“La Model 3 è la nostra prima elettrica di massa. Siamo partiti con la Roadster, un modello costoso e di bassa diffusione, per dimostrare che si possono fare bellissime auto elettriche grandiose. Poi con i Model S e  Model X abbiamo raccolto il denaro e il know how necessari a sviluppare un modello che andasse bene a tutte le tasche (o quasi, ndr)” ha sottolineato Musk presentando la compatta da 35 mila dollari (circa 32 mila euro) con una autonomia, omologata, di 346 chilometri.

Tetto in vetro, comoda per cinque passeggeri, la Tesla Model 3 vuole portare l’elettrico nelle case di tutti, dopo che ha portato l’elettrico nelle case dei, se non ricchi, almeno benestanti, visto che la Model S costa 80 mila euro per il modello base. Con già un portafoglio ordini nelle prime ore dalla sua presentazione di oltre 120 mila. Musk, e i suoi prodotti, ispirano certamente fiducia nei consumatori visto che le consegne inizieranno entro la fine del 2017. 

La versione base accelera da 0 a 60 miglia all’ora (0-96 km/h) in meno di 6 secondi, è predisposta per la carica veloce ed equipaggiata con l’Autopilot (vedi qui come funziona), già predisposto per la guida autonoma. Verrà costruita in 500 mila esemplari all’anno dello stabilimento di Freemont, mentre alle batterie provvederà la nuova Gigafactory del Nevada.
E il nodo delle le stazioni di ricarica si sta sciogliendo a detta di Musk: 3600 sono i Tesla Superchargers già realizzate, in Nord America, Europa e Asia che raddoppieranno ed entro fine 2017.
Vedi sotto il video della presentazione.

 

 

Precedente

La Polizia di Roma va in Bmw. Sia a due che a quattro ruote

Successivo

Ritorno al passato per le vendite auto a marzo; 190 mila immatricolazioni