AutoGreenServizi

SAFE è stata scelta da ENI per espandere le stazioni di metano

SAFE S.p.A. ha siglato un accordo quinquennale con Eni per la realizzazione di 20 stazioni di metano destinate ad altrettanti distributori della rete Eni R&M in Italia. La partnership prevede che l’installazione degli impianti (compressore, dryer, erogatore, sistema di controllo e di stoccaggio) sia ultimata nei primi tre anni. Nei successivi due, invece, l’azienda fornirà servizi di manutenzione. Alcune stazioni saranno costruite da SAFE ex novo. Altre, invece, saranno oggetto di revamping. Quest’ultimo intervento, in particolare, è previsto per le prime stazioni collocate nel Nord Italia, che saranno consegnate nell’autunno del 2019.

SAFE, la rete del metano a 1.342 distributori

L’operazione condotta da Safe in collaborazione con Eni contribuirà a modernizzare e rendere più sicuri gli impianti esistenti. Inoltre sarà ampliata la rete delle stazioni di metano: in totale, i distributori dedicati a questo tipo di combustibile saliranno a 1.342 unità a livello nazionale.

Di metano ha parlato anche Luca de Meo, numero uno di Seat. leggi la nostra intervista. 

Investimenti in soluzioni a ridotto impatto ambientale

Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo e del Gruppo SAFE&CEC, ha commentato: “Essere stati selezionati da Eni per questo ampliamento della rete di rifornimento a metano ci rende particolarmente orgogliosi. Un grazie va alla squadra di professionisti di primo piano che ha lavorato sull’operazione. La nostra esperienza e le nostre competenze tecniche, riconosciute a livello globale, ci permettono di essere al fianco dei nostri clienti per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche d’avanguardia nella distribuzione del gas naturale. Riteniamo che quest’ultimo, insieme al biometano e all’LNG, sia una fonte fondamentale e su cui investire per ridurre – sin da subito – le emissioni di CO2, migliorare in modo significativo la qualità dell’ambiente e offrire agli utenti un fuel pulito e conveniente”.

Dopo i controlli sulle emissioni, FCA ha richiamato oltre 800 mila veicoli negli Usa. Leggi i dettagli.

Ricordiamo che SAFE S.p.A. è una società  controllata di SAFE&CEC S.r.l., la newco detenuta al 51% da Landi Renzo S.p.A. e nata dall’aggregazione di Safe e Clean Energy Compression a fine 2017. Scopri di più sull’azienda. 

Torino Arval store
Precedente

A Torino il primo Arval store b2c

Carabinieri
Successivo

Leaseplan, 250 Toyota Yaris ibride per i Carabinieri