AutoEventi

Short list per l’Auto dell’Anno 2019. Nessuna italiana

C’erano delle francesi, una tedesca, una americana, una coreana (entrambe un po’ tedesche), un’inglese ma… nessuna italiana. No, non è una barzelletta ma la short list per l’Auto dell’Anno 2019, che delle 42 auto in lizza inizialmente, ne sono rimaste solo sette, ovvero le francesi Alpine A110, Citroën C5 Aircross e Peugeot 508, la crossover elettrica Jaguar I-Pace (leggi qui), la Ford Focus (vedi qui il nostro test), la Kia Ceed e la Mercedes Classe A. Il premio, come di consueto, verrà assegnato lunedì 4 marzo 2019, pochi giorni prima dell’apertura al pubblico del Salone di Ginevra, e verrà consegnato alla vettura giudicata la migliore fra quelle entrate in vendita in Europa nei dodici mesi precedenti. Ricordiamo che l’anno scorso  vinse la Volvo XC40 (leggi qui) che batté la Nuova Seat Ibiza e la Bmw Serie 5 (vedi qui il nostro della versione a gasolio e qui per la versione Hybrid plug-in).

Short list per l’Auto dell’Anno 2019. Nessuna italiana presente. Ultima vittoria tricolore quella della Fiat 500

 A scegliere l’Auto dell’Anno 2019, concorso nato nel 1964, sarà una giuria composta da 60 giornalisti, in rappresentanza di 23 paesi europei, che terranno da conto per il loro giudizio parametri quali stile, comfort, sicurezza, handling, prestazioni, funzionalità, rispetto dell’ambiente, soddisfazione alla guida e, infine, il prezzo. I modelli partecipanti devono essere progetti nuovi e non meri restyling e devono esser venduti in almeno cinque paesi europei al momento della candidatura. Se la parte sostenibile diventerà preponderante la vittoria non potrà sfuggire al Suv del giaguaro, uno dei due insieme alla C5, due delle favorite insieme alla Focus, che vinse proprio 20 anni fa, e alla Mercedes. Potrà mai vincere una sportiva come la A110? L’ultima italiana a vincere fu la Fiat 500 proprio dieci anni fa, mentre due anni fa la Alfa Rome Giulia fu battuta sul filo di lana dalla Peugeot 3008 (leggi qui).

Free2move sbarca anche a Parigi
Precedente

Free2Move sbarca anche a Parigi

vendite auto in discesa
Successivo

Vendite auto in discesa anche a novembre