L’antico birrificio Carlsberg di Copenaghen diventa hotel mice

Le distillerie Carlsberg di Copenaghen sono state riconvertite in un boutique hotel 4 stelle con spazi per eventi. Hotel Ottilia, così si chiama il nuovo albergo, appartiene alla catena danese Brøchner Hotels e dispone di 155 tra camere e suite e 10 sale meeting, le 2 maggiori da 120 posti ciascuna (leggi qui la descrizione dell’hotel). L’Hotel Ottilia deve il proprio nome alla moglie del fondatore delle celebri distillerie Carlsberg e si trova nel Carlsberg City District, di fianco allo zoo, al Meat Packing District e a Vesterbro, quartiere conosciuto per la vivacità dei suoi bar e ristoranti.

L’antico birrificio Carlsberg di Copenaghen diventa hotel mice: 10 sale meeting per il 4 stelle Hotel Ottilia

Punto di forza dell’Hotel Ottilia è il design che reinterpreta l’iconica architettura industriale con uno stile assolutamente innovativo. Il massiccio intervento che ha cambiato la destinazione d’uso dello stabile è stato realizzato rispettandone la precedente vocazione, sottolinea l’amministratore delegato di Brøchner Hotels Karim Nielsen: “Siamo pienamente consapevoli del fatto che l’Hotel Ottilia occupa edifici che appartengono alla storia della Danimarca e, come previsto dalla costruzione di ogni boutique hotel, rispettiamo la storia dell’edificio per renderla parte del design dell’hotel”.

Ecco dunque che la facciata dell’Hotel Ottilia appare coperta da 64 cerchi dorati di 2,2 metri di diametro, dietro a ognuno dei quali si nasconde una camera con soffitto alto tra 3 e 4 metri decorata con uno stile fatto di dettagli industriali grezzi e originali. Sulla parete opposta rispetto ai cerchi dorati si aprono 64 finestre rotonde delle stesse dimensioni che offrono anche la possibilità di rilassarsi su cuscini foderati in pelle adagiati su una panchetta a forma di mezza luna.

Hotel Ottilia dispone di bar, Spa (apertura prevista in autunno), terrazza panoramica con vista su tutta Copenaghen e un ristorante italiano da circa 160 coperti. Il check-in e il check-out, così come l’apertura della porta della camera e l’orientamento all’interno dell’hotel, avvengono tramite smartphone.

Il nuovo boutique hotel rafforza l’offerta ricettiva di Copenaghen, città che  si è aggiudicata l’Innovation Award del Global Destination Sustainability Index, il ranking delle 21(leggi qui la notizia).

Convention bureau di Roma e Lazio
Precedente

Assemblea Convention Bureau di Roma e Lazio: missione Cina

Ibiza e Formentera
Successivo

Ibiza e Formentera versione mice alla Bit