Il Convention Bureau Roma e Lazio vola in Cina

Per la prima volta il Convention Bureau Roma e Lazio vola  in Cina grazie al contributo economico del Ministero dello Sviluppo Economico e con la collaborazione operativa di ICE – l’ Agenzia per l’internazionalizzazione e la promozione all’estero delle imprese Italiane e il supporto di ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo. Una missione quella nel Celeste impero che i inserisce nel più ampio programma di supporto alle politiche di attrazione di attività MICE e che, in occasione dell’Anno del Turismo Europa-Cina 2018, vedrà il Convention Bureau Roma e Lazio (vedi qui il sito) protagonista di un fitto calendario di eventi, incontri istituzionali e b2b, workshop e occasioni di networking a sostegno della promozione dell’offerta congressuale della destinazione. Che, ricordiamo, si piazza nella ventesima posizione tra tutte le città del mondo per le città congressuali (leggi qui).

Il Convention Bureau Roma e Lazio vola in Cina; dopo Pechino il tour del CBReL va a Shanghai, Guangzhou e Xi’An

Dopo la tappa di Pechino, il team del CBReL guidato dal Vice Presidente Stefano Fiori, si è spostata oggi a Shanghai, dove si fermerà sino al 18 novembre in occasione della fiera CITM, per poi spostarsi a Guangzhou, il 20 novembre, e a Xi’An, il 22 novembre. All’evento pechinese Rome: the gateway to your business all’Hotel Four Seasons Beijing ha partecipato come partner anche Aeroporti di Roma con l’Amministratore delegato, Ugo de Carolis presente insieme all’Ambasciatore italiano in Cina, Ettore Sequi, al Presidente CTA – China Tourism Academy, Prof. Dai Bin, e al coordinatore della rete degli uffici ICE in Cina, Amedeo Scarpa, davanti ad una  platea di oltre 60 operatori provenienti dalle più importanti aziende cinesi del MICE (Meetings, Incentives, Conventions, Exhibitions).  Al Three on the Bund di Shanghai la seconda tappa del roadshow mentre oggi apre i battenti CITM – China International Travel Mart, una delle più importanti fiere internazionali cinesi dedicate al turismo. Convention Bureau Roma e Lazio sarà presente all’interno dello stand istituzionale di Enit e parteciperà agli incontri e alle occasioni di confronto organizzate con buyer e top client per rafforzare l’immagine della Meeting Industry della destinazione.

Sempre il 16, a Shanghai, presso il Jumeirah Hotel, il Vice Presidente CBReL, Stefano Fiori, assieme al rappresentante dell’Ufficio Supporto Investitori Esteri, Claudio Pasqualucci, parteciperanno all’evento Welcome Chinese promosso dal Presidente di Select Holding Ltd, Jacopo Sertoli, d’intesa con la China Tourism Academy e rivolto a Tour Operator Cinesi, Media e KOL e Autorità Cinesi.

A Guangzhou (Canton, il capoluogo della provincia del Guangdong, sulla costa meridionale della Cina continentale) e a Xi’An (una delle più sviluppate città della Cina nord-occidentale, famosa per il suo Esercito di Terracotta) la delegazione parteciperà ai due workshop promossi e organizzati da ENIT.

“La Cina rappresenta oggi un mercato di grande interesse per la Meeting Industry italiana e siamo felici di poter mostrare le incredibili opportunità dell’offerta congressuale del Lazio e di Roma, una delle destinazioni più desiderate al mondo”. “E’ particolarmente importante segnalare come l’intero progetto sia stato sposato, in un’ottica di sistema, dalle differenti strutture che si occupano di internazionalizzazione del Made In Italy e del suo territorio, per offrire un approccio strategico condiviso e coeso. Oltre a promuovere e aggregare la filiera Mice del territorio, il Convention Bureau di Roma e del Lazio sta, oggi, concentrando i suoi impegni sulla creazione di un portale innovativo, destinato alla promo-commercializzazione dell’offerta congressuale della destinazione. Il progetto offrirà opportunità di dialogo con il mercato cinese, anche attraverso l’utilizzo delle piattaforme social maggiormente interattive, e sarà in grado di connettere in maniera efficiente l’industria con i crescenti flussi incoming”ha commentato Fiori.

Identità Golose Milano
Precedente

Identità Golose Milano: gli eventi vanno nel nuovo tempio del food

Miami Beach Convention Center
Successivo

Miami Beach Convention Center riapre con nuovi spazi