NH Bologna De La Gare rinnova gli spazi meeting

NH Bologna De La Gare ha un nuovo look (leggi qui la descrizione dell’albergo). L’operazione di restyling dell’hotel situato a pochi passi dalla stazione di Bologna e a tre chilometri dalla Fiera rientra in un più ampio piano strategico di NH Hotel Group. La catena alberghiera quest’anno ha, infatti, in programma nuove aperture, upgrade del portfolio e riammodernamento di alcune strutture chiave (leggi qui la notizia dell’NH Collection Milano Porta Nuova frutto della ristrutturazione rebranding dell’NH Milano Grand Hotel Verdi), iniziative con le quali punta a migliorare nel 2019 i risultati ottenuti nel 2018. Lo scorso anno, NH ha raddoppiato il risultato operativo raggiungendo i 72 milioni di euro e incrementato i ricavi del 4,6% arrivando a 1,6 miliardi. A questi goal si aggiunge l’aumento del 14% del proprio Ebitda (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization) giunto a 265 milioni di euro e la significativa riduzione dell’indebitamento finanziario netto fino a -171 milioni di euro (erano 484 milioni).

NH Bologna De La Gare rinnova gli spazi meeting: nuovi arredi e nuovi servizi per le 7 sale del centro congressi

Le sette sale dell’NH Bologna De La Gare (capacità da 10 a 220 persone) sono state interamente rinnovate negli arredi e nei servizi. Oltre all’insonorizzazione e ai nuovi impianti audio-video, gli spazi sono ora dotati anche di pareti modulabili che li rendono personalizzabili e l’intera area meeting è munita anche di Digital Signage, il sistema di segnaletica digitale che fornisce informazioni utili sugli eventi in corso e orienta i partecipanti tra le differenti sale nelle quali si svolgono.

Il restyling ha interessato anche le 156 camere e il ristorante Amarcord. Le camere sono state completamente ripensate nel design e nell’arredo e sono tutte dotate di Smart TV, materassi alti 33 centimetri, nuovi impianti di aria con termostati touch, parquet, arredi firmati Calligaris Contract e Concreta, luci Artemide e Leds C4.

Occupazione e Revpar nel 2018

I risultati economici del 2018 sono considerati “da record” per la catena. Il ricavo per camera disponibile (Revpar) è cresciuto del 3,8% fino a raggiungere i 70,4 euro. Ciò a fronte di un prezzo medio (Adr) in progressione del 2,3% a 97,9 euro durante tutto l’anno (nel quarto trimestre del 2018 la media ha raggiunto i 100 euro). Infine l’occupazione ha raggiunto il 72%, un 1,5% in più del 2017.

 

 

bando
Precedente

Poste Italiane: bando di gara da 25 milioni per eventi

eventi outbound dal mercato cinese
Successivo

Cina: aumentano gli eventi outbound