Nuovi spazi per eventi all’Hotel Principe di Savoia

L’Hotel Principe di Savoia riapre le sale meeting del piano terra dopo un completo restyling che ha richiesto 3 mesi di lavoro e un investimento di quasi 3,5 milioni di euro (leggi qui il profilo del 5 stelle del gruppo Dorchester Collection).  Le sale Cristalli, Galilei, Marco Polo, Veranda e Marconi (estese su una superficie complessiva di 750 metri quadrati) sono state reinterpretate a distanza di 28 anni (gli ultimi lavori erano stati compiuti nel 1990) in chiave più moderna con differenti colori, tessuti e tecnologia di ultima generazione, mixando una nuova identità e l’eleganza senza tempo che contraddistingue l’hotel. L’ideazione e la realizzazione della riqualificazione degli spazi per eventi sono firmate dallo studio di interior design ‘Architetture & Interni’ in collaborazione con Rossato.

Hotel Principe di Savoia: il general manager Ezio Indiani riconfermato alla guida del chapter italiano di EHMA

Simbolo indiscusso dell’hotellerie di lusso milanese, l’Hotel Principe di Savoia si affaccia sui giardini di piazza della Repubblica, a 5 minuti dalla Stazione Centrale. Inaugurato nel XIX come Hotel du Nord il 5 stelle dispone di 257 camere e 44 suite compresa la Suite Presidenziale al decimo piano. I suoi 500 metri quadrati ne fanno una delle suite più grandi d’Europa ma a stupire di più non è l’ampiezza (che fa comunque la sua parte) ma la piscina in stile pompeiano: un’area di 100 metri quadrati con pareti affrescate e soffitto con volta a botte che comprende idromassaggio, sauna e bagno turco.

Dal 2005 l’Hotel Principe di Savoia ha al timone Ezio Indiani, general manager recentemente riconfermato per i prossimi 3 anni alla carica di delegato nazionale della European Hotel Managers Association-EHMA, l’associazione che riunisce oltre 400 professionisti dell’ospitalità di 29 paesi europei e che rappresenta circa 300 alberghi. Sotto la guida di Indiani l’Italian Chapter di EHMA ha sviluppato e portato avanti iniziative come la certificazione a livello europeo dei Direttori d’Albergo, il progetto di formazione “Mentor me” ed “Ehma incontra l’arte”, il progetto che propone la collaborazione tra il mondo dell’arte e della cultura e il mondo dell’ospitalità.

Tecnoconference Europe–Gruppo Del Fio
Precedente

Cybertech Europe, la tecnologia è di Tecnoconference

Atac
Successivo

I depositi Atac di Roma trasformati in spazi per eventi