Miami Beach Convention Center riapre con nuovi spazi

Dopo ingenti lavori di ristrutturazione durati circa 3 anni che ne hanno comportato la parziale chiusura riapre Miami Beach Convention Center, il centro congressi situato a walking distance dalle spiagge di Miami (leggi qui la descrizione della location).

Il completo restyling per il quale è stata investita l’ingente somma di 620 milioni di dollari ha ampliato gli spazi e modernizzato le dotazioni tecnologiche del centro congressi. Il nuovo Miami Beach Convention Center che ha riaperto ai grandi eventi a fine settembre dispone di una plenaria di oltre 5.500 metri quadrati, uno spazio espositivo di 150mila metri quadrati, 4 sale congressi, 84 breakout room, un business center e un nuovo parco pubblico di 6 acri utilizzabile per eventi all’aperto e fruibile da tutta la comunità. La riqualificazione della struttura è stata all’insegna della sostenibilità con soluzioni quali l’illuminazione a Led ad alta efficienza, la riduzione del 20% dei consumi energetici e l’utilizzo dell’acqua piovana per il sistema di raffreddamento.

Quanto il nuovo complesso incida positivamente sull’andamento del turismo congressuale a Miami è testimoniato dal fatto le prime 2 convention ospitate dalla sua riapertura (American Health Information Management Society e International Society of Esthetic Plastic Surgery) hanno generato da sole un impatto economico di 10 milioni di dollari per la comunità locale.

Miami Beach Convention Center riapre con nuovi spazi per gli eventi: in programma l’apertura di un albergo da 800 camere collegato al centro congressi

L’ampliamento e ripresa delle attività del Miami Beach Convention Center non è però l’unica novità MICE della città della Florida. Per aumentare la competitività di Miami sul mercato dei congressi e degli eventi adiacente al centro congressi sarà realizzato un hotel da 800 camere, parte integrante e fondamentale di quello che diventerà un vero distretto degli eventi.

I planner che stanno valutando Miami quale destinazione per convention e viaggi incentive possono contare sul servizio di consulenza di Greater Miami Convention & Visitors Bureau, partnership pubblico-privata con oltre 1.000 soci tra location, agenzie e fornitori di servizi. Ricordiamo che Miami è sempre più collegata con voli diretti dall’Italia, tra cui l’ultima arrivata è Air Italy (vedi qui), oltre ad Alitalia e American Airlines.

Convention Bureau Roma e Lazio
Precedente

Il Convention Bureau Roma e Lazio vola in Cina

Le città più competitive del mondo
Successivo

Le città più competitive del mondo come sedi congressuali