Food & ServicesMissiOnews

Mytaxi, 300mila italiani usano il taxi con la app

Numeri da record per mytaxi, la piattaforma digitale diffusa in Italia e in Europa per la prenotazione taxi via App, che continua a rivoluzionare il settore con nuove offerte. Secondo le statistiche rilevate nelle 54 città europee dove il servizio è presente, ogni secondo, infatti, parte una nuova corsa a bordo di mytaxi.
Anche in Italia i numeri sono importanti, visto che raccontano una storia di crescita e affermazione del servizio. Ad un anno e mezzo dal suo arrivo, infatti, mytaxi è stata scaricata da più di 300.000 persone, che hanno percorso in taxi 2.500.000 Km, pari a circa 62 giri intorno alla Terra. Numeri da record se si pensa che in Italia per il momento il servizio è presente solo a Milano e a Roma.
Sul totale delle corse, l’85% sono state pagate tramite App, mentre il restante 15% è stato pagato in contanti, opzione comunque garantita dalla piattaforma. Altra funzione molto apprezzata dagli utenti è la possibilità di valutare la propria esperienza di viaggio su una scala di 5 stelline. Il rating medio ottenuto dai mytaxisti in Italia è di 4,85, dato molto positivo che testimonia l’elevata qualità del servizio sia dal punto di vista dei veicoli utilizzati che della professionalità dei tassisti.
Ottimo riscontro anche da parte dei tassisti che hanno aderito numerosi al servizio. mytaxi può, infatti, contare su 1.650 tassisti iscritti totali: oltre 650 a Milano e 1.000 a Roma, dove è diventata, in soli 7 mesi dal suo arrivo, uno dei più grandi operatori del settore, per numero di tassisti iscritti.
“mytaxi si conferma così come innovatore del settore, sia per la tipologia dei servizi offerti che per la capacità di ascolto delle esigenze dei propri clienti. I risultati raggiunti a Roma nel giro di pochi mesi confermano ulteriormente che siamo sulla strada giusta e che il settore taxi ha voglia e bisogno di cambiamento” ha detto afferma Barbara Covili, general manager mytaxi Italia.

mytaxi è stata fondata in Germania nel giugno del 2009 da Niclaus Mewes e Sven Külper che hanno rivoluzionato il settore, rinnovandolo a livello internazionale e adattandolo alle esigenze del 21° secolo. L’idea è di creare un collegamento diretto tra tassista e passeggero, per offrire ad entrambi un sistema di gestione delle prenotazioni al passo coi tempi e un servizio qualitativo elevato.
Da settembre 2014, mytaxi è una società sussidiaria della Daimler AG; questa acquisizione è stata un importante passo in avanti per la visione di mytaxi di diventare la App leader in Europa per le chiamate dei taxi. Inoltre nel luglio del 2016 viene annunciata la fusione tra mytaxi e Hailo (leggi l’articolo in proposito), App inglese per la prenotazione dei taxi, al termine della quale, insieme, diventeranno la più grande azienda europea per le chiamate taxi tramite App, con oltre 70 milioni di passeggeri e 100.000 tassisti registrati in 54 città di 9 paesi. Da agosto 2016, mytaxi è disponibile anche su Google Maps.

Precedente

Travel policy: risparmiare si può, ma con il dipendente. Parola di CWT

Successivo

I tre trend tecnologici del 2017 secondo Sabre