MissiOnewsTrasporti

Oneworld dà il benvenuto a RAM – Royal Air Maroc

C’è chi, pare, se ne va, come Qatar Airways (leggi qui), e c’è chi arriva in Oneworld, con un benvenuto a RAM – Royal Air Maroc, prima aerolinea africana ad essere ammessa nell’alleanza dei cieli capitanata dal Gruppo Iag e da American Airlines. La notizia è stata data a New York durante il consueto incontro tra tutti i tredici membri dell’alleanza, che hanno votato all’unanimità, come ha ricordato il Ceo Rob Gurney, l’entrata del vettore marocchino in Oneworld. Durante l’incontro si è anche stabilita la roadmap perché Ram diventi membro completamente effettivo con l’integrazione totale nell’alleanza a metà 2020 (vedi qui il profilo dettagliato dell’alleanza).

Oneworld dà il benvenuto a RAM – Royal Air Maroc, che ospiterà tutti i vettori dell’alleanza nel terminal 1 di Casablanca

Oneworld dà il benvenuto a RAM – Royal Air Maroc, che darà il via all’integrazione nell’alleanza spostando tutti i voli dei vettori-membri al Terminal 1 di Casablanca. Allargando così il proprio network in maniera decisa all’Africa. Durante il meetingil  Ceo di Ram Abdelhamid Addou ha presentato la strategia di sviluppo futuro della compagnia, che vedrà l’arrivo in flotta del primo dei quattro B787-9 ordinati, che si aggiungo ai B787-8 già operativi, oltre ai nuovissimi B737MAX, che si affiancheranno ai B737-800 che volano sul network del corto-medio raggio del vettore. Che, nel 2017, ha trasportato 7,3 milioni di passeggeri su 94 destinazioni in 49 paesi, e che punta a raggiungere a 13,1 milioni di passeggeri su 121 destinazioni in 68 paesi nei prossimi 5 anni.

Oneworld dà il benvenuto a RAM – Royal Air Maroc, mentre Alaska Airlines punta ad essere membro di Oneworld Connect

Oneworld dà il benvenuto a RAM – Royal Air Maroc e presto potrebbe farlo anche con anche Alaska Airlines, ma nel sistema Oneworld Connect, che ad oggi include solo la Fiji Airlines, partner di Cathay Pacific, altro membro storico dell’alleanza (leggi qui). Lo ha sottolineato anche il suo direttore commerciale Andrew Harrison nel consueto investor day annuale del vettore a New York dicendo che la compagnia preferirebbe l’offerta Oneworld Connect alla piena adesione all’alleanza.

Travel Risk Map 2019
Precedente

Da International SOS e Control Risks la Travel Risk Map 2019

Franco Gattinoni
Successivo

Franco Gattinoni premiato ai CEO Italian Awards