News

27 Feb 2006

Sempre più cara la fuel surcharge

A settembre Iata (International air transport association) ha rivisto le stime relative alle perdite del settore del trasporto aereo nel 2005: la nuova previsione ipotizza un deficit complessivo di ben 7,4 miliardi di dollari, contro i 6 miliardi stimati lo scorso aprile. Un dato allarmante, provocato in larga misura dal

A cura della redazione 0
27 Feb 2006

Scenari che cambiano

La prima settimana di gennaio è stata una delle più “calde” mai registrate dal settore del business travel. Nell’arco di sette giorni, infatti, si sono susseguiti a raffica gli annunci di acquisizioni e “divorzi” eccellenti destinati a rivoluzionare completamente il panorama internazionale, con ripercussioni anche sul mercato italiano. La prima,

A cura della redazione 0
27 Feb 2006

Questa deregulation non s’ha da fare

La deregulation dei gds in Europa è oggetto di discussione da circa due anni, da quando cioè il Dot, Department of transportation americano, modificò il “Code of conduct” statunitense. In quell’occasione la Commissione europea si era impegnata a modificare anche il “Crs Code of conduct” (l’equivalente europeo della normativa americana) entro il 2005. In

A cura della redazione 0
09 Gen 2006

Un “salvagente” per i carrier Usa

Le compagnie aeree americane stentano a risollevarsi dalla crisi che ormai da diversi anni affligge il settore. Lo scorso settembre Delta Air Lines(www.delta.com) e Northwest Airlines, rispettivamente la seconda e quarta compagnia aerea degli Usa per numero di passeggeri trasportati, hanno chiesto di essere poste sotto la protezione delChapter 11,

A cura della redazione 0
15 Dic 2005

E se le miglia fossero un fringe benefit?

Diamo volentieri spazio alla provocazione di un travel manager messo a dura prova dai frequent flyer program, i programmi lanciati dalle compagnie aeree per fidelizzare i viaggiatori abituali. Talvolta il nostro responsabile viaggi, che desidera rimanere anonimo, si trova a “combattere” con dipendenti che, al fine di accumulare un maggior numero

A cura della redazione 0
15 Dic 2005

Un premio a chi risparmia

Sul mercato anglosassone sono una pratica diffusa, mentre in Italia solo poche imprese particolarmente innovative li utilizzano. Stiamo parlando dei premi attribuiti ai dipendenti per incentivare il rispetto della travel policy e i comportamenti virtuosi del personale viaggiante. Per spiegare meglio in che cosa consiste questo sistema riportiamo l’esempio di un’importante

A cura della redazione 0
05 Dic 2005

Identikit del travel manager

In Italia, come è noto, il travel manager è ancora una figura scarsamente riconosciuta. A farne le veci, spesso, sono i direttori acquisti e delle risorse umane, nonché le segretarie e assistenti di direzione. Nonostante questo “mancato riconoscimento”, però, il suo lavoro implica un ampio ventaglio di competenze, un’approfondita conoscenza

A cura della redazione 0
05 Dic 2005

Travel manager Usa: sempre più tecnologici

Vita dura per i travel manager americani. Le aziende, sempre più attente al risparmio, richiedono ai responsabili viaggi di svolgere un ventaglio sempre più ampio di mansioni, tra cui spiccano la gestione dei software per le prenotazione delle trasferte e della pagina riservata ai viaggi nella rete intranet. A rivelarlo è

A cura della redazione 0

SHARE

Home