EconomiaMissiOnewsTrasporti

Più controlli per chi vola negli Usa

A partire dallo scorso 19 luglio lo U.S. Department of Homeland Security ha richiesto misure aggiuntive di controllo per tutti i passeggeri in volo verso gli Stati Uniti; tali controlli saranno effettuati presso l’aeroporto di partenza. Per questo motivo ai passeggeri diretti negli Stati Uniti si richiede di arrivare almeno 3 ore prima della partenza per poter espletare tutte le misure di sicurezza.

Più controlli per chi vola negli Usa; la posizione di Delta

A seguito dell’implementazione dell nuove misure richieste dall’U.S. Department of Homeland Security, anche Delta richiede ai suoi passeggeri di arrivare in aeroporto almeno 3 ore prima dell’ orario di partenza e di procedere prontamente verso la porta di imbarco per avere il tempo necessario per espletare possibili ulteriori controlli di sicurezza. Inoltre, per rendere più veloci le procedure di registrazione il vettore raccomanda di effettuare il check-in online sul sito www.delta.com o tramite l’App Fly Delta. Tutti i passeggeri coinvolti saranno informati delle nuove procedure tramite l’applicazione e-mail e/o SMS in aggiunta alla cartellonistica in aeroporto.

Blue Panorama
Precedente

Gruppo Uvet: al via l'acquisizione di Blue Panorama

Lounge Tap
Successivo

Tap inaugura la sua nuova Premium Lounge a Lisbona