MissiOnewsPolitica & EconomiaTrasporti

Rallenta la crescita del mercato Aviation cinese

Come la crescita del Pil, sempre a segno più ma che ha rallentato di recente, anche il mercato Aviation cinese rallenta quest’anno, dopo sette anni di grande sviluppo del settore: a più 14% nell’estate 2015 sull’estate 2014 o a  più 12% nella summer 2014, contro un più 3% della prossima estate, minor tasso di crescita dal 2009, quando ci fu un calo del 7% dopo la crisi finanziaria del 2008 secondo i dati OAG riportati dal sito specializzato nel trasporto aereo anna.aero. Con, però, un grande boom dei passeggeri internazionali come è successo lo scorso anno, con un più 23% secondo quanto riportato da Caac, la associazione aviation cinese.

Il mercato Aviation cinese in numeri per posti disponibili

mercato Aviation cinese

Fonte: OAG

Tra i paesi più collegati il Giappone e Hong Kong, mentre le altre “vicine” calano. bene l’Occidente

Tra i mercati più connessi con la Cina, cresce solo la capacità in Giappone, il paese più connesso al Celeste Impero, dell’1%, a quota 5,98 milioni di posti per la stagione, e Hong Kong, al terzo posto, ma a crescita zero, contro i segni meno del secondo mercato più connesso, quello della Thailandia, a meno 5%, del quarto, la Corea del Sud a meno 26%, e di Taiwan, al quinto, e a meno 10%. Con un totale per le top five però a calare del 9%. Al sesto posto invece crescono i collegamenti con gli Stati Uniti con un  più 10% di posti, così come di tutti i paesi che li seguono, come Singapore (più 11%), Malaysia (più 34%), Vietnam soprattutto (più 56%), Russia (più 22%), Australia (più 36%), Macao (più 9%), Canada (più 23%), Germania (più 1%) ed Emirati Arabi (più 7%).

Fonte: OAG

Le compagnie cinesi continuano ad accrescere l’offerta. Le compagnie straniere tagliano

Nel mercato Aviation cinese le tre principali compagnie cinesi crescono dal 2 al 5%, con China Eastern Airlines al primo posto per posti offerti, seguita da China Southern Airlines e da Air China. Al quarto posto la compagnia sussidiaria di Cathay Pacific, la Cathay Dragon, seguita dal secondo vettore che cresce maggiormente nel paese, con un più 27%, battuta solo da Hainan Airlines, al nono posto in generale, con un più 51%. Tra i vettori in calo quelle coreane, con Korean Air a meno 11% e Asiana a meno 21% o Ana a meno 1%.

Capacità compagnie in Cina

Fonte: OAG

Shanghai e Pechino gli aeroporti più grandi, Kunming e Shenzen quelli che crescono di più

Sono cinque gli scali cinesi che per l’estate vedono un taglio di capacità internazionali a partire da Hangzhou, quinto aeroporto più grande del paese (a meno 5%), tra i top 15. Classifica capitanata dagli scali di Shanghai e da Pechino, con Guangzhou a crescere di ben il 14%, a chiudere il podio. Tra gli scali che crescono di più Kunming (più 33%) e Shenzhen ( a più 23%).

Top 15 aeroporti cinesi

Fonte: OAG

Convention Gattinoni 2017
Precedente

Convention Gattinoni, il Segno distintivo anche nel Bt

Alitalia, che affina il network
Successivo

Rothschild advisor finanziario di Alitalia