MissiOnewsTrasporti

Da Roma 12 destinazioni collegate in Cina

Aumentano i voli per la Cina da Roma Fumicino. Tra maggio e luglio di quest’anno saranno attivati dall’aeroporto Leonardo da Vinci tre nuovi collegamenti diretti, per effetto dell’arrivo di Sichuan Airlines. Raggiungono così quota dodici le città della Greater China direttamente collegate. Nel dettaglio, dal 25 giugno la Sichuan Airlines opererà un nuovo servizio diretto per Chengdu tre volte a settimana. Ancora prima, altre due novità di rilievo: dal 30 maggio la Hainan Airlines aprirà la rotta su Shenzhen, che opererà due volte alla settimana, mentre il 12 giugno Air China darà il via al collegamento con Hangzhou con un operativo di tre volte a settimana.

“Shenzhen, Chengdu e Hangzhou e la nuova compagnia aerea Sichuan Airlines, insieme al potenziamento dell’offerta quotidiana di voli sulle altre destinazioni cinesi, sono le novità che proiettano anche quest’anno il Leonardo da Vinci verso nuovi record”, commenta il direttore marketing e sviluppo Aviation, Fausto Palombelli.

Nel 2018 le sei compagnie aeree operanti tra Roma e la Greater China hanno trasportato 760mila passeggeri, con una crescita del 60% rispetto al 2014. Per il 2019 è prevista una ulteriore progressione: si stima, infatti, un incremento del traffico del 20% rispetto al 2018 e il superamento della soglia dei 900mila viaggiatori entro la fine dell’anno.

Fiumicino è accreditato come “Welcome Chinese Airport” con il livello Platinum. Offre la segnaletica in lingua, la personal shopper per facilitare gli acquisti nello scalo e l’acqua calda gratuita presso tutti i bar e i ristoranti dell’aeroporto. Inoltre, le attività commerciali hanno adottato i principali sistemi di pagamento diffusi in Cina: Alipay, WechatPay e la carta di credito UnionPay. Aeroporti di Roma è anche presente da più di un anno su Wechat.

Leggi qui degli accordi Italia-Cina.

Nel 2018, Adr ha registrato, come sistema aeroportuale, 48,8 milioni di passeggeri con oltre 230 destinazioni nel mondo raggiungibili da Roma, grazie alle circa 100 compagnie aeree operanti nei due scali (Fiumicino e Ciampino).

Frigerio
Precedente

Il Gruppo Frigerio: 3 anniversari per 4 fratelli

tmc
Successivo

Le grandi manovre per una TMC globale: dagli States all'Europa