MissiOnewsTech & Web

Sabre e NDC, il Gds amplifica le potenzialità della piattaforma Iata

Sabre e NDC: il Gds ha pubblicato un nuovo ebook dal titolo “Sabre amplifica la potenzialità di NDC”. Nella pubblicazione analizza le potenzialità insite nella tecnologia NDC. Illustra inoltre la sua visione strategica rispetto a questo nuovo standard di trasmissione. Leggi i piani di Sabre su NDC nelle dichiarazioni del suo Ceo, Sean Merke, all’Air Symposium di Iata.

Ma che cos’è NDC?

Nel 2017, i ricavi di Amazon hanno superato i 175 miliardi di dollari. Alibaba inoltre ha incrementato il fatturato del 61% rispetto all’esercizio precedente. Uno dei segreti utilizzati da questi grandi distributori globali è la capacità di sfruttare al meglio i dati forniti dai consumatori. Per ottenere lo stesso risultato le compagnie aeree puntano ad adottare NDC. Questa tecnologia infatti è in grado di trasformare una procedura statica di verifica di orari, tariffe e disponibilità in un processo dinamico basato su domanda e risposta.

Le ripercussioni su Tmc e travel manager

NDC, però, ha ripercussioni non solo sui vettori, ma sull’intera filiera. Per le Tmc, ad esempio, è un’opportunità per  offrire alle aziende contenuti più ricchi e personalizzati. Allo stesso tempo, NDC può gestire efficientemente la prenotazione e la vendita delle offerte di viaggio di lavoro. I travel manager, inoltre, possono ottenere con il nuovo sistema un aiuto per garantire la migliore esperienza di viaggio possibile ai viaggiatori.

Sabre e Ndc, gli obiettivi dei Gds

I Gds hanno l’obiettivo di favorire le compagnie aeree nella vendita dei prodotti che vogliono, integrandoli in un ambiente di aggregazione e shopping estremamente sofisticato. Questo ambiente dovrà, al tempo stesso, mantenere inalterati i processi operativi delle agenzie e le loro attività di intermediazione e fullfillment. A questo proposito Sabre ha realizzato un sistema di commercializzazione end-to-end pensato intorno al viaggiatore, che va oltre lo standard NDC. Il suo programma, Beyond NDC, si fonda infatti su alcuni elementi cruciali di differenziazione.

Sabre e NDC, oltre il CRM

Sabre e NDC

L’industria dei viaggi è sempre più complessa. Cinque anni fa, ad esempio, per andare da New York a Londra erano disponibili 5 milioni di opzioni al giorno. Oggi invece, sulla stessa tratta, le opzioni sono ben 63 milioni. Le piattaforme di dati e servizi devono essere quindi in grado di supportare massicci volumi di informazioni. Il tutto senza compromettere l’esperienza del consumatore. Sabre sfrutta i dati di shopping resi disponibili attraverso il sistema di distribuzione globale (Gds) per affinare le offerte, ma non solo. Anche per arricchirle di informazioni sui prodotti richiesti, sulle tariffe più competitive e sulle opzioni visualizzate. Investendo in piattaforme in grado di elaborare e integrare i dati in tempo reale, è possibile incrociare efficacemente i dati raccolti dal mercato, dallo shopping nel Gds e dalle operazioni delle compagnie aeree. Così si disegneranno esperienze di viaggio davvero su misura.

Sabre e NDC,  offerte su misura di viaggiatore

Sabre e NDCL’offerta dei prodotti di una compagnia comprende disponibilità, prezzo e distribuzioni di servizi ancillari. Il “cervello” del nuovo sistema deve essere in grado di comporre le singole voci per creare l’offerta giusta per ogni “profilo” che può appartenere allo stesso consumatore. Perché ogni consumatore possiede un profilo diverso basato sull’esigenza del momento, a seconda che stia viaggiando per lavoro, con la famiglia ecc.

Sabre e NDC, oltre il biglietto

Un prodotto si può definire ottimo solo se lo è l’esperienza di acquisto che lo accompagna. La compagnia aerea è responsabile dell’integrità dell’offerta dall’inizio alla fine del percorso di acquisto. La gestione dell’ordine inizia con la creazione dell’offerta (costruita ad hoc sulla richiesta del consumatore). Prosegue poi con la creazione di un Pnr associato a quell’offerta che monitora tutti i processi operativi tradizionali e ne assicura la sua esecuzione, mantenendo una sincronizzazione continua tra il venditore, l’agenzia e il sistema di gestione.

Oltre la connettività

Non tutte le compagnie aeree si sposteranno completamente sulle nuove piattaforme di offerte basate su tecnologia NDC, e anche quelle che hanno iniziato questo progetto continueranno a utilizzare le fonti di contenuto tradizionali per alcuni processi operativi. L’obiettivo del programma di Sabre “Beyond NDC” è consentire ai clienti di operare agilmente in un ambiente che rimarrà ibrido ancora per alcuni anni. I migliori contenuti generati attraverso la tecnologia NDC acquistano valore per l’ecosistema dei viaggi solo nel momento in cui tutti i dati di shopping (siano essi basati su NDC, creati con i processi tradizionali o sviluppati con le API per i vettori low cost) sono aggregati, indicizzati, analizzati e distribuiti nella maniera appropriata. Ecco perché Il ruolo del GDS diventa fondamentale nell’assicurare la creazione di valore per tutta l’industria.

Sabre e NDC, oltre le interfacce

Reimmaginando le interfacce delle compagnie, delle agenzie, delle aziende e dei viaggiatori, Sabre consente alle compagnie di differenziare il proprio brand andando oltre il loro “online store” e commercializzando la loro offerta in maniera coerente attraverso tutti i canali: strumenti di prenotazione online, siti web dei vettori, motori di prenotazione di terzi basati su API ecc. La rivisitazione dell’interfaccia di vendita è fondamentale per supportare le compagnie nella distribuzione dei servizi ancillari nel canale indiretto. Attraverso la nuova piattaforma Sabre Red Workspace, le compagnie sono in grado di vendere più servizi ancillari di quanto le agenzie siano in grado di fare oggi.

Beyond NDC, il modello di distribuzione e fullfillment del futuro

 

Sabre e NDC

La visione di Sabre è assicurare la massima continuità nella gestione dei processi e dei contenuti nelle piattaforme esistenti oggi, lavorando in parallelo allo sviluppo di una piattaforma avanzata in grado di soddisfare le esigenze dei player del settore. Per realizzare il suo programma il Gds ha già iniziato a collaborare con compagnie aeree ed agenzie di viaggio. Tra queste United Airlines, BCD Travel, Finnair, American Express Travel & Lifestyle Services, Singapore Airlines e Corporate Travel Management. Inoltre, la Iata ha conferito a Sabre la certificazione NDC di terzo livello come aggregatore. Questa certificazione NDC si aggiunge a quella di terzo livello come IT Provider ottenuta nei mesi scorsi. Scarica qui l’ebook in italiano.

Kuwait Airways decolla
Precedente

Kuwait Airways decolla anche da Milano Malpensa

nuovo scalo di Addis Abeba
Successivo

Parte il progetto per il nuovo scalo di Addis Abeba