EconomiaMissiOnewsTMC

Studio American Express, i dipendenti amano i viaggi d’affari

Uno studio a livello europeo pubblicato da American Express e condotto da condotto con YouGov, conferma anche quest’anno (vedi l’articolo sullo studio dello scorso anno focalizzato sul nostro paese) l’importanza strategica dei viaggi d’affari per una politica delle risorse umane attraente. Un assioma confutato anche da Booking.com Business in questo articolo.

Studio American Express, i dipendenti amano i viaggi d’affari; per l’azienda ma anche per le carriere dei dipendenti

Secondo lo studio, infatti, il 76% dei business traveller ritiene che i viaggi d’affari siano un aspetto del proprio lavoro che li rende orgogliosi con il 93% degli intervistati che apprezza il fatto di viaggiare per lavoro. L’ 84% degli intervistati ritiene inoltre che gli incontri faccia a faccia aiutino a raggiungere i propri obiettivi professionali, oltre a quelli aziendali. La maggioranza degli intervistati, il 62%, sottolinea  che una riduzione dei viaggi conferirebbe un vantaggio competitivo ai concorrenti.

“Gestire la politica dei viaggi d’affari delle aziende è quindi fondamentale non solo dal punto di vista del business ma anche in termini di risorse umane, in quanto consente sia di migliorare le relazioni con i clienti e le prospettive, sia di sviluppare le conoscenze e la curiosità dei team per raggiungere gli obiettivi di business”, afferma Fabienne Cauli, General Manager, Global Client Group, International di American Express.

Palazzo Pucci
Precedente

Palazzo Pucci a Firenze nuova location d'eccezione per il mice

Air France si rafforza sull'Ovest e sull'Est
Successivo

Air France si rafforza su Est e Ovest con nuovi voli e partnership