MissiOnewsTech & WebTMCTrasporti

Dopo Lufthansa e Iag, ecco la fee di Air France per i gds

Non è ancora ufficiale ma, secondo i ben informati sul mercato francese DeplacementsPro,  dopo Iag (leggi qui) e Lufthansa (leggi qui), ecco la fee di Air France per le prenotazioni via Gds a partire dal prossimo aprile come anticipammo anche noi in questo articolo. E altre ne seguiranno visto la continua spinta di Iata sul suo protocollo Ndc (leggi qui). L’annuncio lo si attendeva durante lo scorso IFTM Top Resa, ma, secondo i nostri colleghi transalpini, questo arriverà presto.

Arriva anche la fee di Air France per i gds?

A partire dal mese di aprile 2018 anche Air France dovrebbe applicare una fee sulle prenotazioni da Gds, al momento di un importo ancora non fissato, e che dovrebbe essere compreso tra i 9 e i 12 euro per segmento, ovvero, secondo quanto dice una fonte interna, un costo che rispecchia “quello effettivo dell’ utilizzo di un Gds”.

Come il gruppo Iag, che ha abolito questi diritti per le Tmc e ha lasciato 6 mesi di tempo per l’adattamento ai player del settore (leggi qui), anche Air France-KLM starebbe lavorando ad una soluzione Ndc che consenta alle agenzie di avere accesso diretto alle prenotazioni, anche con livelli tariffari diversi. Attendiamo maggiori informazioni e come, anche sul nostro mercato, verrà applicata questa fee.

AirPlus e Piteco
Precedente

Laschet negli Usa, Daniele Aulari nuovo country manager Airplus Italia

IMA2018
Successivo

IMA2018: il termine per candidarsi prorogato al 6 novembre!