Il Giappone del MICE sostenibile e originale: idee per agenzie ed eventi

Il Giappone del Mice, degli eventi aziendali e dei viaggi d’incentivazione prova a conquistare le imprese con proposte incentrate sulla sostenibilità e sui valori dell’armonia con la natura, facendo leva sulle esperienze uniche che si possono fare solo su queste isole suggestive. Ve lo abbiamo scritto su Mission 1/2021 (a pagina 37), ma cogliamo l’occasione di tornare sull’argomento con questo articolo.

Equilibrio tra uomo e natura

Per questa nazione insulare dell’Oceano Pacifico, dalle città densamente popolate e i treni ad alta velocità che colmano le distanze in un batter d’occhio, l’equilibrio fra uomo a natura è un principio antico, che ogni giorno si rinnova proprio nella sfida delle distanze e degli spazi.

Molte destinazioni dove organizzare un evento hanno una storia da raccontare in questo senso.

Prendiamo la città di Sendai che ha ospitato la terza conferenza mondiale dell’Onu sul contenimento dei rischi delle catastrofi. Per le Nazioni Unite, il Giappone è stata una scelta “naturale”, perché qui la continua ricerca di efficienza energetica è un must. Congressi sui temi ambientali e sulla resilienza della comunità ai cambiamenti sono ricorrenti, così come le esperienze da approfondire in fatto di green e ambiente. Nella piccola città di Kamikatsu si realizza una sofisticata raccolta differenziata dal 2003 al punto che l’anno scorso è diventata “waste zero”. Dunque riutilizza e adibisce al compostaggio tutti gli scarti, ispirando simili sforzi alle grandi metropoli statunitensi.

Alla ricerca della destinazione ideale per il Mice? Vedi qui il motore di ricerca di JNTO.

Mottainai: lo spreco è inaccettabile

«Molti aspetti della società giapponese sono stati plasmati dai concetti di sostenibilità ed efficienza – spiega JNTO, l’ente del turismo che assiste per il Mice aziende e agenzie -. La parola giapponese “mottainai” riflette il rispetto per le risorse che ci circondano, trasmettendo l’idea che lo spreco è inaccettabile».

Ecco perché qui è stato firmato il Protocollo di Kyoto, prima grande azione dell’umanità per contrastare i cambiamenti climatici. Anche i convention bureau di Sapporo e della stessa Kyoto attuano pratiche sostenibili durante gli eventi, tra chi realizza materiali di pregio per i delegati con tessuti tradizionali e chi rimodella le attrezzature di metallo per nuovi gadget come la città di Kitakyushu.

Approfondisci sui servizi per organizzare un evento, un viaggio d’incentivazione oppure un congresso in Giappone.

Matsumoto

In Giappone riprendono i congressi e le grandi convention

Intanto i congressi in Giappone stanno riprendendo: il calendario online di JNTO cita il 25esimo raduno degli operatori del settore delle macchine industriali smaltatrici a Kyoto. A fine maggio si riuniscono al centro congressi della città che ha uno dei convention bureau più importanti in quanto prima destinazione congressuale del Paese. Molto richiesta dai mercati internazionali, per le grandi convention.

Meno nota la città Matsumoto, ma anch’essa protagonista della 94esima riunione annuale dell’associazione giapponese per la tutela della sicurezza e della salute sul lavoro (la nostra Inps).

Situata nella Shinshu region, questa destinazione è nota per molte sorgenti termali dalla sua periferia fino alla zona di Kamikochi. Un’attrazione d’indubbio fascino: le piscine naturali di acqua calda ed elementi minerali (zolfo, sodio, ferro) sono un “regalo” dei vulcani alle isole dell’arcipelago.

Esperienze per eventi e MICE in Giappone

Dal creare i propri iconici biscotti Shiroi-Koibito con il cioccolato bianco della regione di Hokkaido, le esperienze originali di team building e di intrattenimento sono molteplici. L’ente di promozione le ha riunite in questa pagina web e, fra le tante, spiccano le visite industriali.

Da non perdere al Maglev Theatre del Yamanashi Prefectural Maglev Exhibition Center la sensazione di viaggiare con la levitazione magnetica a 500 km/h con uno dei treni giapponesi ad altissima velocità.

Per le location, invece, c’è un utile motore di ricerca: “Plan your event/search/venue” con i filtri per la scelta sia geografica sia per tipologia di evento. Volendo assaggiare la bellezza delle isole, a Okinawa c’è l’ormai arcinoto acquario Churaumi. Qui si possono organizzare cene di gala al cospetto di squali e mante che nuotano tutt’intorno. Oppure nelle caverne della Valley di Gangala.

Tra le attività più originali da svolgere all’aperto, indubbiamente, i bagni di sabbia calda negli Onsen (le stazioni termali) Ibusuki di Kagoshima. Oppure una sfida di preparazione del proprio piatto sushi, a partire dalla spesa al mercato del pesce di Tsukiji.

L’acquario di Okinawa

L’ufficio del Giappone JNTO a disposizione di event planner e TMC

In quanto organizzazione imparziale sponsorizzata dal governo, JNTO (Japan national tourism organization) fornisce consulenza e assistenza gratuite e neutrali agli organizzatori di riunioni ed eventi. I suoi servizi comprendono:

Consulenza e informazioni gratuite;

Presentazioni ai fornitori locali;

Assistenza nella comunicazione con i centri congressi delle destinazioni locali e con i comitati che ospitano i congressi;

Suggerimenti per le sedi più appropriate tra le varie venues disponibili;

Consulenza su idee per lo sviluppo di programmi di intrattenimento o itinerari incentive;

Assistenza alle site inspection;

Informazioni sui sussidi dei governi locali per eventi/riunioni;

Materiali promozionali come brochure, video, immagini o altre risorse.

JNTO a Roma (giappone@jnto.go.jp) è l’organismo di riferimento per le aziende o TMC che vogliono organizzare viaggi in una delle destinazioni giapponesi con un’offerta Mice mirata.

Singapore riapre al MICE
Precedente

Singapore riapre al Mice: un percorso inizato ad ottobre 2020

G20 di Roma 2021
Successivo

Il G20 di Roma 2021 assegnato a Triumph, EGA e Studio 80