Museo Fratelli Cozzi, eventi tra le Alfa Romeo: intervista alla direttrice

  

Il Museo Fratelli Cozzi, fondato da Pietro Cozzi nel 2015, rappresenta non solo un fondamentale database della storia di Alfa Romeo, ma anche un’ottima location per eventi aziendali.

Collocato a Legnano, facilmente raggiungibile dall’aeroporto di Milano Malpensa, sono esposti più di 60 modelli delle iconiche automobili, dal 1950 ad oggi.

Il museo dispone anche di un archivio con grafiche originali e trofei disegnati da artisti del calibro di Gio Pomodoro e Lucio Fontana.

Ti potrebbe interessare anche: Musei per eventi che raccontano la storia e la passione per le automobili.

Le caratteristiche del Museo Fratelli Cozzi

Tutti gli spazi, nella loro composizione architettonica e nella scelta dei colori, sono pensati da Gabriele e Oscar Buratti. L’idea è quella di far sì che gli oggetti esposti spicchino, dando maggior risalto al contenuto, più che all’involucro, come in uno scrigno.

Il museo richiama l’idea di fabbrica, in cui si rispecchia la città di Milano, e l’idea dell’asfalto, collegata alle automobili.

Con un’ampiezza di 1.070 metri quadrati e alto 3,30 metri, dispone di tutti i confort per gli eventi aziendali. wi-fi schermo mobile di 6 metri per 3 sono solo alcuni dettagli.

Il Museo Fratelli Cozzi – Alfa Romeo, infatti, vanta anche un impianto audio con microfoni wireless e sistemi di video e luci, con leggio e lavagna a fogli mobili.

MUSEO FRATELLI COZZI – Un luogo unico

Intervista a Elisabetta Cozzi

direttrice del Museo Fratelli Cozzi – Alfa Romeo

Elisabetta Cozzi racconta a Missionline.it dell’offerta per il Mice: dagli spazi espositivi ai piani futuri dell’azienda.

Come si sviluppa un evento aziendale all’interno del Museo?

Oggi possiamo tornare a sviluppare eventi senza limitazioni, arricchiti delle potenzialità sviluppate in questi mesi rivolte alle esigenze di eventi digitali e meeting di piccoli gruppi.

La capienza massima del museo arriva a 250 persone.

Quello che differenzia il Museo Fratelli Cozzi – Alfa Romeo dagli altri è la sua capacità di emozionare e di accogliere le aziende in un ambiente dove la fisicità e i sensi hanno un ruolo importante.

La nostra proposta, peraltro, comprende l’evento fisico, accompagnato da esperienze enogastronomiche, intrattenimento ed iniziative di team building.

Guarda il video-presentazione sugli eventi digitali del Museo Fratelli Cozzi.

La gallery del Museo Fratelli Cozzi – Alfa Romeo per eventi aziendali

  • Area meeting di Museo Fratelli Cozzi - Alfa Romeo
  • Congresso in Museo Fratelli Cozzi - Alfa Romeo
  • Zona rinfresco del Museo

Cosa ne pensate degli eventi ibridi: sono richiesti dalle aziende?

Come anticipato, ci siamo attrezzati per gli eventi ibridi, con possibilità di presenza di piccoli gruppi e un’audience collegata in streaming.

Ci capita di ricevere richieste di questo genere, benché non esista una definizione uniforme del concetto. Infatti, c’è una tendenza da parte delle aziende a personalizzare l’evento da remoto, e noi, di conseguenza, adattiamo volentieri le nostre proposte a esigenze specifiche.

Tuttavia, ultimamente, le richieste di tornare ad eventi fisici sono aumentate.

Ci anticipa le iniziative del 2022?

Le tre grandi iniziative che ci vedranno impegnati nel 2022, in aggiunta agli eventi aziendali o privati, saranno legate al turismo del lusso, al Progetto Museo Officina e alle proposte didattiche per le scuole.

Per quanto riguarda i primi progetti, siamo pronti ad accogliere visitatori da tutto il mondo, italiani e stranieri, proponendo la nostra esperienza La dolce vita on the road, un viaggio nell’“Italia delle eccellenze“. Si tratta di una visita speciale del Museo.

Si tratta di un’esperienza enogastronomica, accompagnata dalla possibilità di guidare un’auto d’epoca o assistere ad uno spettacolo dal vivo con formule molto esclusive.

Il progetto di Museo Officina costituisce un progetto strategico per il Museo e coinvolge le scuole professionali che formano i ragazzi sulla cura e manutenzione delle auto d’epoca, professionalità molto ricercata.

La terza area è legata alle proposte didattiche, che porteremo avanti con le scuole del territorio.

L’obiettivo è quello di mantenere viva la memoria della storia d’impresa e trasmettere ai ragazzi di tutte le età la passione e la conoscenza di una realtà come la nostra.

Gruppo UNA aperture eventi tamponi
Precedente

Meeting dal vivo, tamponi pre-evento e nuovi hotel per il Gruppo UNA

Terre Borromeo
Successivo

Terre Borromeo sul lago Maggiore, dove gli eventi diventano esperienze