Save The Children

Eventi Terzo Settore: il caso Filmmaster Events per Save the Children

L’agenzia Filmmaster Events ha supportato Save the Children nell’organizzazione e nella produzione di “Impossibile 2022. Costruire il futuro di bambine, bambini e adolescenti. Ora”.

L’evento dell’organizzazione impegnata nel salvare bambini a rischio e garantire loro un futuro si è svolto a Roma nel corso di 4 giornate di metà maggio.

Durante le giornate, esperti, organizzazioni del Terzo Settore e rappresentanti delle istituzioni, del mondo della cultura e dell’università si sono riuniti con un unico obiettivo. Cioè condividere proposte e interventi per superare le disuguaglianze che la pandemia ha generato o aggravato. E che hanno colpito in particolar modo l’infanzia e l’adolescenza.

Filmaster e l’expertise per gli eventi del Terzo Settore

«Siamo particolarmente orgogliosi di aver potuto supportare Save the Children nella produzione artistica e nel coordinamento di questo evento così importante e significativo», sottolinea Andrea Francisi, general manager di Filmmaster Events.

Inoltre, Impossibile 2022 ci ha permesso di dimostrare – ancora una volta – tutte le nostre expertise nell’ambito del Terzo Settore, permettendoci di consolidare le competenze in questi eventi, che richiedono un importante impegno anche a livello istituzionale».

Save the Children all’Acquario Romano: location ottocentesca dedicata agli eventi

L’apertura dell’evento si è svolta all’Acquario Romano.

L’edificio di fine Ottocento situato nel quartiere Esquilino, dopo varie destinazioni d’uso è ora una location per eventi. Dispone di un salone centrale di 550 metri quadrati capace di ospitare sino a 300 persone.

Claudio Tesauro, il presidente di Save the Children, ha aperto l’appuntamento. Durante la prima giornata si sono susseguiti talks e testimonianze. Supportati da contenuti video, erano incentrati sulle sfide dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia e nel mondo.

Inoltre, alla sessione sono intervenuti i Ministri Andrea Orlando, Fabiana Dadone, Enrico Giovannini e Paolo Gentiloni con un video messaggio.

La charity dinner di Save the Children

Gala-dinner-evento-Save-the-Children

La prima giornata si è conclusa sempre all’Acquario Romano con unaa charity dinner durante la quale l’attore Cesare Bocci è stato il maestro di cerimonia. Il programma ha visto alternarsi musica live e contenuti.

Gli ospiti, ciascuno con il proprio linguaggio artistico, hanno portato sul palco i temi chiave dell’organizzazione.

La giornalista e scrittrice Francesca Mannocchi e il fotoreporter Alessio Romenzi hanno affrontato i conflitti. Mentre l’attrice Vittoria Puccini e la testimonianza della giovanissima poetessa Hanna Imordi hanno puntato l’attenzione sulle migrazioni. Infine, l’attore Francesco Montanari ha sviluppato il tema della povertà.

L’esibizione della cantante Noemi ha chiuso la serata.

La seconda giornata è stata aperta da uno speech di Claudio Tesauro. L’intervento è stato accompagnato da un video sui conflitti e sulla crisi climatica. Cioè su 2 degli argomenti dibattuti durante la giornata.