Singapore riapre al Mice: un percorso inizato ad ottobre 2020

Singapore riapre al Mice: dal 24 aprile possono riprendere meeting e convention con un massimo di 750 partecipanti. Attualmente questo limite è fissato a 250. «Si tratta di una grande novità per le aziende che potranno avanzare al Singapore tourism board la richiesta per organizzare eventi, con obbligo di tampone rapido per tutti i partecipanti, ad eccezione di chi è già stato sottoposto a vaccino anti-Covid», spiega l’ufficio di PR in Italia dell’ente.

L’organizzazione degli eventi prevede una suddivisione in aree, all’interno della quale è consentito l’accesso ad un massimo numero di 50 persone.

Come noto Singapore è la prima città al mondo per i congressi e dall’ottobre 2020 applica norme molto severe per le riunioni in presenza.

In particolare, il Singapore tourist board ha subito accettato le richieste di organizzatori di eventi e sedi di eventi per svolgere eventi Mice fino a 5 zone di 50 partecipanti ciascuna (250 pax nell’autunno scorso). Gli eventi consentiti erano di carattere sostanzialmente ricreativo o sociale, aziendali, di networking o cene di gala. Non Mice nel suo complesso, essendo esclusi i grandi congressi.

Il 14 dicembre 2020, la task force interministeriale ha annunciato la fase 3 di riapertura, con effetto da fine anno scorso.

Nel corso dei mesi, la capacità operativa di tutti gli eventi Mice è stata aumentata a 8 mq per partecipante, dove la superficie totale accessibile e riservata supera i 930 metri quadrati. Per la ristorazione e qualsiasi altro scenario in cui le persone sono autorizzate a rimuovere le loro maschere, si applica un distanziamento di un metro, il numero di 8 soggetti e non di più, senza mescolarsi.

Le caratteristiche di svolgimento degli eventi a Singapore è a questo link.

Singapore Reimagine

Il 3 e 4 marzo scorsi, l’ente di promozione del Mice a Singapore ha organizzato un workshop online per riaccendere l’attenzione sulla città-Stato.

L’appuntamento faceva parte della campagna SingapoReimagine, volta a ripensare le esperienze per i visitatori leisure e Mice.

Si sono svolti, dunque, diversi intrattenimenti per buyer e event planner.

A cominciare da una masterclass con lo chef stellato Malcolm Lee. Cui si è aggiunta una sessione di mixology per conoscere i segreti delle 22 erbe che compongono il Singapore dry gin, realizzato dalla distilleria Brass Lion. Tra i tour virtuali offerti quella della più antica caffetteria di Singapore. Cioé la Killiney Kopitiam (vedi il breve video della sua storia) dove si conosce la cultura Hainanese e i segreti del suo caffè.

I partecipanti sono in lizza per vincere 5 viaggi nella destinazione.

Scarica da qui la brochure Mice a Singapore in italiano. Con le idee per eventi.

Singapore airlines vola con tutto l’equipaggio vaccinato

Già da febbraio, le compagnie aeree del Gruppo Sia – Singapore Airlines (Sia), Silkair e Scoot – sono tra le prime al mondo ad operare voli con piloti e assistenti di volo vaccinati.

I primi servizi con l’intero equipaggio vaccinato sono il volo SIA SQ956 da Singapore a Giacarta (Indonesia) l’11 febbraio 2021 alle 9.30, il volo Scoot TR606 partito per Bangkok (Thailandia), sempre alle 9.30, infine il Silkair MI608 per Phnom Penh (Cambogia) alle 16.30.

Il governo di Singapore ha reso il settore dell’aviazione una priorità all’interno del piano vaccinale del Paese.

sale meeting
Precedente

Le pareti delle sale meeting diventano giardini verticali sonori

Giappone del Mice
Successivo

Il Giappone del MICE sostenibile e originale: idee per agenzie ed eventi