Food & ServicesMissiOnewsTrasporti

A MilanoLinatePrime un Business Center targato Bmw

I viaggiatori d’affari, e non, del nuovo terminal di business aviation di Milano Linate gestito da Sea Prime viaggiano e lavorano con Bmw. Grazie all’accordo con la Casa Bavarese, infatti, oltre alle auto di servizio, il nuovo terminal d’affari del city airport milanese si dota di un business center targato Bmw.

“Nell’ambito dell’importante strategia di lancio della nuova ammiraglia Bmw Serie 7  abbiamo scelto MilanoLinatePrime, per realizzare un’innovativa attività di product placement del brand e dei suoi valori nell’ambito non solo di un luogo fisico ma, soprattutto, di un servizio esclusivo” ha affermato Sergio Solero, Presidente e Amministratore Delegato di Bmw Italia S.p.A. Un servizio questo che si aggiunge a quello di pick up con le auto del brand tedesco già avviato con Prime AviationServices (leggi: Sea prime – rivoluzione del lusso).

Gli ambienti del nuovo Business Center riflettono chiaramente la più alta proposizione di prodotto e servizio, e sono caratterizzati dall’utilizzo di materiali e arredi che richiamano gli interni della nuova Bmw Serie 7: rivestimenti con pannelli Smooth Touch alle pareti, declinati nelle tonalità del beige e del marrone – con tocchi blue notte – per le moquette dei pavimenti e per le tinte delle pareti, alluminio spazzolato per i dettagli di pareti, porte e serramenti.Ad accogliere gli ospiti uno standing desk dal design moderno, mentre alle pareti dei corridoi e delle stanze meeting si possono ammirare quadri con inserti dei materiali e delle finiture nello stile del marchio tedesco.image

“Se il 2015 ha rappresentato un vero e proprio anno di svolta e rilancio per le nostre attività di business aviation, segnate innanzitutto dal radicale rebranding e restyling dell’aerostazione, il 2016 rappresenta per noi l’anno del consolidamento della strategia. E aprirlo con il rafforzamento dell’importante collaborazione in essere con Bmw  è per noi non solo motivo di soddisfazione, ma rappresenta anche la conferma che la strategia delineata con l’obiettivo di valorizzare i nostri alti standard di servizio è corretta” ha sottolineato Giulio De Metrio, Presidente di Sea Prime e Coo di Sea, che snocciola i molti brand del Made in Italy che hanno dato fiducia al nuovo corso del terminal business di Linate, tra cui Armani o Bulgari: “basta dire che la pubblicità da sola è cresciuta del 150%”.

Chiara Dorigotti, Direttore Generale di Sea Prime ha invece aggiunto: “Il costumer service è uno degli aspetti principali del nostro business e siamo felici di aver trovato in Bmw, oltre che un partner, un’azienda che, come noi, mette il cliente al primo posto e vuole offrire un servizio di eccellenza a 360 gradi. E ora lavoraremo anche su Malpensa”.

All’inaugurazione del business center anche Giorgio Solero, presidente di Bmw Italia, che ha ricordati i punti in comune con questo terminal business: “innanzitutto la stessa tipologia di clienti. Poi l’heritage, visto che Bmw nasce come un costruttore di motori di aerei. E poi l’alto tasso tecnologico e innovativo delle nostre auto e, in particolare, della nostra nuova ammiraglia la Serie 7”. Che troneggia in bella vista sul piazzale dello scalo.  A cui De Metrio dedica una battuta: “le mancano solo le ali…”.

 

Precedente

Che ne sarà dell'intermediazione turistica?

Successivo

I Frecciarossa sbarcano anche sulla Milano-Venezia