MissiOnewsTrasporti

Anche Icelandair e Air Baltic uniscono le forze in A4E

Continua ad aumentare il numero dei vettori che hanno deciso di confluire in Airlines for Europe (A4E), la nuova associazione delle compagnie aeree europee che puntano a fare lobbying  sulle autorità europee soprattutto in tema di regolamentazioni del settore a livello continentale, tra cui un nodo forte sono i continui scioperi  dei controllori di volo dei vari stati membri e la mancanza di un cielo unico europeo. air-baltic

Le ultime due new entry in A4E sono Icelandair e Air Baltic, portando così a 13 i vettori dell’associazione con sede a Bruxelles, all’inaugurazione della quale noi di Mission avevamo partecipato (leggi: La strana alleanza in Airlines4Europe).

“Non vediamo l’ora di lavorare congiuntamente con A4E su una serie di questioni comuni che colpiscono il nostro settore, tra cui gli alti costi operativi che noi vettori dobbiamo pagare. Ad esempio i costi aeroportuali. Perciò abbiamo bisogno di farci sentire con un’unica e forte voce in Europa.” ha detto il Ceo del vettore islandese Birkir Holm Gudnason.

“Siamo entusiasti di lavorare congiuntamente con gli altri membri di A4E, portando la voce dell’Europa orientale” ha commentato il Ceo di Air Baltic Martin Gauss.

I vettori dell’associazione sono, ad oggi: Air France KLM, Easyjet, International Airlines Group, Lufthansa Group, Ryanair, Aegean, Finnair, Jet 2, Norwegian, TAP Portugal, Volotea e le due new entry di cui sopra.

 

Precedente

Viaggiare professionalmente connessi con Business Check by Linkedin di Accorhotels

Successivo

British vola anche su Ft Lauderdale da Londra (ma Gatwick)