Food & ServicesMissiOnews

Captio si unisce a Certify nella gestione delle spese di viaggio

Captio, piattaforma spagnola per la gestione automatizzata delle note spese, è entrata a far parte di Certify. Con sede negli Stati Uniti, Certify è il più grande fornitore di software indipendente per la gestione delle spese aziendali. Grazie a questa alleanza Certify riuscirà a implementare la sua strategia di ingresso nel mercato europeo. Captio, inoltre, si confermerà come uno dei fornitori principali nel Vecchio continente. In più rafforzerà la propria capacità di adattarsi alle complessità delle normative locali di ciascuna nazione. Ricordiamo che la società spagnola è presente in 136 Paesi del mondo. Leggi di più sull’azienda spagnola.

Da Captio e Certify più benefici per i clienti

Captio continuerà a lavorare sulle sue attuali linee di prodotto. La piattaforma sarà la stessa, e così le condizioni di utilizzo.  Rimarrà invariato anche il team di lavoro perché Captio lavorerà all’interno di Certify come società indipendente (scopri di più su Certify). Sfruttando le sinergie con il gruppo americano, però, la società spagnola  riuscirà a migliorare ulteriormente i servizi offerti ai suoi clienti. “Da oggi”, si legge in una nota diffusa da Captio, “siamo parte di un gruppo composto da specialisti in software per la gestione delle spese e dei viaggi aziendali. Ci uniamo a un gruppo formato esclusivamente da aziende il cui prodotto è dedicato ai viaggi di lavoro, al quale hanno già accordato la loro fiducia più di 10.000 clienti in 90 Paesi. Senza dubbio, questa alleanza genererà sinergie che arricchiranno la nostra proposta di valore con uno strumento migliore”.

Come funziona la piattaforma

Ma quali sono i servizi offerti da Captio?  La piattaforma consente l’inserimento di tutte le spese di viaggio. Gli scontrini, ad esempio, possono essere fotografati dai viaggiatori con lo smartphone e inseriti nella piattaforma. Il sistema cattura automaticamente i dati e salva le informazioni nel cloud. Inoltre è possibile inviare gli scontrini direttamente all’account Captio dallo scanner o dalla stampante multifunzione del proprio ufficio. E ancora, è possibile riportare il chilometraggio le spese dei propri spostamenti sul dispositivo mobile o tramite Google Maps. la piattaforma importa anche automaticamente i pagamenti effettuati con le carte aziendali. Infine, consente la gestione delle spese alberghiere.

Ma come stanno andando i viaggi d’affari in Italia? E quanto spendono le aziende? Ecco le previsioni per il 2018 in un recente studio di AirPlus.

Linate chiude per lavori
Precedente

Linate chiude per lavori, Malpensa prove di hub

Sadie e Aiden
Successivo

Sadie e Aiden i nuovi brand boutique hotel di Best Western