certificare emissioni volo

Certificare le emissioni del volo: ANA estende al business travel

Certificare le emissioni del volo aereo? È possibile con la Saf Flight Initiative di All Nippon Airways (Ana), che da oggi rilascia un documento alle aziende che viaggiano per affari sui suoi aerei.

Dopo avere viaggiato, la compagnia aerea consegna l’attestato con la riduzione delle emissioni di carbonio ottenute.

In Giappone, la sostenibilità è un affare serio, che coinvolge persino la Borsa. Infatti, a partire da aprile 2022 la “Piazza Affari” di Tokyo sarà riorganizzata e richiederà alle aziende quotate nel “Prime market” di alto livello di segnalare gli sforzi legati ai criteri Esg (environmental, social and governance) sulla base del Codice di corporate governance del Giappone, recentemente rivisto.

Emissioni del volo aereo: con ANA si possono certificare

Il programma Saf Flight Initiative è stato lanciato da Ana nell’ottobre scorso per i voli cargo.

Oggi viene esteso ai passeggeri del business travel e rappresenta l’impegno della compagnia a 5 stelle secondo Skytrax (per 9 anni di seguito, ndr) di dimostrare l’impegno per diminuire l’impronta di carboniodelle proprie attività.

Di cosa si tratta?

È il piano del vettore per promuovere l’utilizzo del carburante sostenibile per alimentare gli aerei, oggi utilizzato in parte, miscelato con il comune jet fuel.

In sostanza, il vettore crea una rete di partner per far sì che la produzione e l’utilizzo di Saf aumentino. In Giappone, Nippon Express, Kintetsu World Express. e Yusen Logistics hanno annunciato che parteciperanno all’iniziativa.

[Approfondisci sulla sostenibilità nel business travel con l’unica TMC con una certificazione ESG]

Voli cargo con carburante SAF

Il trasporto merci via aria è stato il primo sperimentatore.

Il 29 settembre 2021, Ana ha allestito un volo cargo con carburante Saf con le tre principali compagnie di logistica e cargo giapponesi.

È ammirevole che proprio una nazione insulare si impegni con impegno nella promozione della sostenibilità. Proprio perché l’aviazione è un mezzo di viaggio e di trasporto molto importante per le aziende giapponesi, che può influire sulla loro competitività nella comunità internazionale.

Il Gruppo ANA ha aggiornato il suo impegno Esg 2050 aggiungendo l’obiettivo “emissioni net-zero ” per le operazioni aeree entro l’anno fiscale 2050.

Per aderire al programma Saf Flight Initiative di Ana per il business travel ci si iscrive qui.